Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Hard disk removibili o DVD????

Se il modem non funziona, hai problemi con la scheda video o non sai che processore scegliere entra qui!!

Moderatore: Caffey

Postdi luna11 » 21/01/06 01:00

dangilio ha scritto:

nessuno mai dovrebbe affidare i dati ad un solo supporto di memorizazzione.

Certo , ma il mio commento era riferito ad una eventuale scelta tra i due supporti.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Sponsor
 

Postdi Pao1o » 21/01/06 16:58

Sono contento che hai risolto.
Ero quasi sicuro che era usb2.

Personalmente ho un vecchio hd di un vecchio portatile che ho smontato e ci ho memorizzato qualche dato.
Ma tutti miei dati (tantissimi giga) sono affidati a vari cd e dvd.
Alcuni sono vecchi più di dieci anni e sono ancora perfetti.
Di alcuni ne ho fatto doppia copia con il risultato che tutte le copie sono ottime.

Viceversa dagli hd ho perso varie volte i dati perchè ho dovuto formattarli.

Ricordo che ventanni fa ero tra i primi a credere nei cd, ma dicevano di non comprare i cd audio perchè dopo 10 anni, la vernice con cui era incisa la superficie avrebbe reso inutilizzabile il cd.
I miei cd di 20 anni fa sono ancora tutti leggibili.
Era solo una leggenda, magaro messa in circolo dai produttori di vinile.

Sarà una questione di gusto. certo l'hd è più affidabile (se usato solo per memorizzare dati, senza nessun programma installato.
Ma magari tra 40 anni, i miei cd saranno ancora leggibili.
Mentre l'hd con i campi magnetici tyerrestri e gli angoli magnetici che ci sono in ogni casa, chissà se saranno anciora buoni.
Ai postumi la sentenza.

:)
Avatar utente
Pao1o
Utente Senior
 
Post: 1375
Iscritto il: 23/10/05 12:58
Località: non scrivo più su questo forum per divergenze

Postdi internet2 » 21/01/06 17:13

luna11 ha scritto:Sull'HD possono andare persi per una ragione precisa , sul DVD no.
Cioè sul DVD si possono perdere per un qualsiasi motivo, è questo che vuoi dire??????

P.S.
Qualcuno sa dirmi, in base alle informazioni che ho dato a Pao1o (vedere mio messaggio precedente), se nel mio pc è installata una porta USB "High Speed", oppure no e andrebbe eventualmente comprata. Io penso di sì.... Però una eventuale conferma sarebbe molto gradita.
Grazie.
internet2
Utente Senior
 
Post: 111
Iscritto il: 20/06/03 17:20

Postdi internet2 » 21/01/06 17:46

Sempre io...

Scusate, desideravo sapere, ma si puo' installare una password sugli hard disk removibili? :roll:
Mettiamo il caso che uno lo debba portare dal tecnico per un qualsiasi guasto, c'è un modo per proteggere tutto ciò che è stato archiviato (praticamente chiedo una cosa simile alla password che si puo' inserire all'account amministratore di Xp...), oppure no... :-?

Molte grazie...
internet2
Utente Senior
 
Post: 111
Iscritto il: 20/06/03 17:20

Postdi luna11 » 21/01/06 23:17

internet2 ha scritto:
luna11 ha scritto:Sull'HD possono andare persi per una ragione precisa , sul DVD no.
Cioè sul DVD si possono perdere per un qualsiasi motivo, è questo che vuoi dire??????
..............

Voglio semplicemente dire che , dovendo effettuare una scelta tra i due supporti , opterei per l'hard disk.
Forse la ragione principale , a giudicare dai post dei vari utenti , è la sfiga.
Sembro infatti essere l'unico in questo forum a cui è capitata la sventura di perdere dati su supporto dvd ( non cd , questi sono strutturalmente diversi ).
Comincio a temere per la mia ormai ventennale collezione di floppy contenenti programmi di Amiga e sopravissuti stranamente a tutte queste tempeste magnetiche da cui casa mia però sembra essere al riparo .
Oppure i floppy sono più affidabili degli hard disk ?
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Dylan666 » 22/01/06 02:35

Ma alla fine, un DVD che è in una custodia a riparo da graffi e fonti di calore, che può temere?

Un hard disk è sotto sforzi meccanici e questo vuol dire testine che si rompono, calore che guasta, vibrazioni, possibili cortocircuiti ecc.
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Grazie Luna11

Postdi internet2 » 22/01/06 02:49

luna11 ha scritto:Sembro infatti essere l'unico in questo forum a cui è capitata la sventura di perdere dati su supporto dvd (non cd , questi sono strutturalmente diversi )
Quindi la copia su CD è più sicura di quella sui DVD, un'altra cosa questa che non sapevo.... ;)
Il brutto è che con i CD puoi arrivare a memorizzare solo 600/700 Mb :cry: :cry: :cry: , con i DVD dual layer circa 8,5 Giga.... :D
internet2
Utente Senior
 
Post: 111
Iscritto il: 20/06/03 17:20

Postdi Pao1o » 22/01/06 13:09

Ho la dissenteria ! ! !

Mi dispiace dissentire, dai colleghi professori, ma l'hard disk è un disadattato, deve essere internato.....

Usiamo il buon senso e la regola scientifica del "rasoio di Occam" (per cui la soluzione giusta è sempre la più semplice - fate una ricerca su google, se non mi credete.)

E' evidente a chiunque che l'hd ha delle parti meccaniche in movimento.
E' sottoposto all'usura del tempo, a forze cinetiche, termiche, di attrito.

Ora, più una cosa è complicata e più è facile che si rompa.
Più componenti ha è poù è statosticamente facile che almeno uno si rompa.

Sarà un contatto ad ossidarsi, un transistor a smettere di funzionare, un filo che si scollega, un campo magnetico a rovinarlo, un errore umano o semplicemente l'uso prolungato.

Prima o poi si romperà!
E' progettato per rompersi, così ne possono vendere un altro.

Aggiungiamo che con 50 euro posso comprarmi un masterizzatore dvd e un pacco da 50 dvd verbatim +R.
Totale 240 giga di spazio per archiviare dati.
In più, oltre a masterizzare, mi permette di vedere i dvd e tanto altro.

Ora quanto vi costerebbe un hd da 250 giga?

E se poi ce ne servissero 300 di giga, è meglio spendere centinaia di euro per un altro hd o pochi euro per comprare quei 5 dvd necessari?
Secondo voi?

Last but not least ho notato che l'hd è uno dei componenti che si rompe con più facilità (quanti di voi l'hanno dovuto formattare o si è rotto o ha dei settori danneggiati?)

Quando trovo un pc buttato nella pattumiera, lo porto a casa (è incredobole cosa butta la gente)
Recuperando diversi pezzi da diversi scarti, ne ho già "restaurati" due.
Non saranno gli ultimi modelli, ma funzionano.
Anche qui ho notato che spesso sono gli hd ad aver problemi.

Viceversa con i cd non ho mai avuto problemi.
Sarà fortuna, sarà un miracolo, ma i miei dati sono tutti salvi, a dispetto dei decenni.

Se li avessi affidati ad un hd, sono sicuro sarebbe saltata fuori qualche magagna.
Proprio per la sua complessità, per l'instabilita dei vari componenti e per le forze meccaniche e di uso normale che lo stressano

Il cd è più semplice: non ha forze meccaniche all'interno, non ha fili, transistors o saldature.
E' un blocco unico.
Teme il calore e lo sporco.
Ma con un sapone neutro, acqua fredda e carta igienica morbida, li pulisco alla perfezione.

E spero di trasmetterli ai nipoti, allo stesso modo che i miei nonni mi hanno trasmesso i vecchi 78 giri.

L'hd non è così resistente, si logora con l'uso.

A mio modesto parere è più complicato, e quindi meno affidabile.

va bene per la memorizzazione per alcuni anni, ma dubito molto che resista ai decenni, come invece fanno i miei cd.

Ciò è tutto.

Ite, missa est.....

:)



P.S. Usate sempre bassissime velocità di masterrizazzione.
Avatar utente
Pao1o
Utente Senior
 
Post: 1375
Iscritto il: 23/10/05 12:58
Località: non scrivo più su questo forum per divergenze

Postdi internet2 » 22/01/06 18:20

x Pao1o

Ehm, scusami, oltra alla "dissenteria"... :lol: :lol: :lol:

volevo chiederti, io ho usato il programma:
"everesthome200.exe", perchè quello che mi hai segnalato tu non sono riuscito a scaricarlo (ho provato 1000 volte...), ma credo vada bene lo stesso, no???? Ed il risultato che mi ha dato è stato questo:

Descrizione periferica
PCtel PCT789T Modem
Prolink GeForce4 MX 440 Video Adapter
SiS 651 Chipset - Host-PCI Bridge
SiS 7001 PCI-USB Open Host Controller
SiS 7001 PCI-USB Open Host Controller
SiS 7001 PCI-USB Open Host Controller
SiS 7002 USB 2.0 Enhanced Host Controller
SiS 7012 Audio Device
SiS 85C503/5513/5595/961/962/963 PCI-ISA Bridge
SiS 85C513 IDE Controller
SiS 86C201 AGP Controller
SiS 900 Fast Ethernet 10/100 LAN Adapter
SiS SMBus Controller

Quindi avevi ragione tu, giusto??????
Scusa ma per me è arabo....:lol: :lol: :lol:
La porta USB 2.0 è superflua comprarla? :roll:

Grazie... ;)

8)
internet2
Utente Senior
 
Post: 111
Iscritto il: 20/06/03 17:20

Postdi internet2 » 22/01/06 18:31

Perdonami Pao1o, mi avevi già risposto precedentemente: ho saltato un post, che figuraccia..... :oops: :oops: :oops: Comunque meglio così (che ho l'USB High Speed, e grazie ancora di tutto il prezioso supporto.... ;)

x Luna11
Scusa la curiosità, ma quale è l'errore che riscostri sui DVD e che ti hanno fatto perdere i dati che tu vi avevi memorizzato???? :-? :eeh: :roll:

Saluti a tutti...

P.S.
Comunque pare che esistano programmi per mettere una password sugli hard disk esterni, solo che basta collegarli ad un altro computer e vengono bypassati... :-?
Insomma se poi si deve portare il disco removibile dal tecnico per un qualsiasi guasto lui puo' leggere tutto ciò che vi è archiviato.... :cry: :cry: :cry: Donnine nude comprese... :P :P :P

:D
internet2
Utente Senior
 
Post: 111
Iscritto il: 20/06/03 17:20

Postdi luna11 » 22/01/06 19:07

Pao1o ha scritto:Ho la dissenteria ! ! !
...............................................
Usiamo il buon senso e la regola scientifica del "rasoio di Occam" (per cui la soluzione giusta è sempre la più semplice - fate una ricerca su google, se non mi credete
...................................


Ho seguito sia il tuo consiglio di fare una ricerca su Google , che la regola scientifica del rasoio di Occam per cui questa mi sembra la cosa più semplice.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Pao1o » 23/01/06 13:33

luna11 ha scritto:
Pao1o ha scritto:Ho la dissenteria ! ! !
...............................................
Usiamo il buon senso e la regola scientifica del "rasoio di Occam" (per cui la soluzione giusta è sempre la più semplice - fate una ricerca su google, se non mi credete
...................................


Ho seguito sia il tuo consiglio di fare una ricerca su Google , che la regola scientifica del rasoio di Occam per cui questa mi sembra la cosa più semplice.


Eheheheheh

divertente, mio capitano luna11.
Ma io ho provo sempre col limone.
Funziona benissimo, ma quando lo tolgo come tappo, mi ritorna la dissenteria. :aaah

x internet2

Quello che fa il tecnico lo puoi fare an che tu se hai un altro pc.
ma se l'hd è rovinato, a volte non c'è più nulla da fare.


Ciao a tutti.
Avatar utente
Pao1o
Utente Senior
 
Post: 1375
Iscritto il: 23/10/05 12:58
Località: non scrivo più su questo forum per divergenze

Postdi luna11 » 23/01/06 15:35

Pao1o ha scritto:
E' sottoposto all'usura del tempo, a forze cinetiche, termiche, di attrito.

Il supporto DVD invece ?
Perchè è di questo supporto che stiamo parlando .
A parte certe tue affermazioni tipo
Sarà un contatto ad ossidarsi, un transistor a smettere di funzionare, un filo che si scollega, un campo magnetico a rovinarlo, un errore umano o semplicemente l'uso prolungato.
Prima o poi si romperà!

che mi costringono a scrivere con una sola mano ,
oppure
Aggiungiamo che con 50 euro posso comprarmi un masterizzatore dvd e un pacco da 50 dvd verbatim +R.

che risultano poco credibili ,
vorrei farti notare che i dvd sono soggetti all'usura del tempo come tutte le cose ed alla forza cinetica ( ma questa è ininfluente come per gli HD ) e non sono un blocco unico avendo proprio nelle saldature il loro tallone di Achille .
A differenza degli HD bisogna maneggiarli per poterli usare e questo spesso causa delle cadute accidentali che ne possono compromettere irrimediabilmente l'uso con la perdita totale di tutti i dati proprio a causa delle suddette saldature.
In questo caso neppure il ricorso alle aziende specializzate nel recupero dati possono fare qualcosa.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Dylan666 » 23/01/06 15:47

Il costo del recupero dati da azienda specializzata è tale che rimpiangerai di non esserti trascritto a mano i codici binari dei dati che ti sei salvato ;)

Un DVD è meno soggetto a usura (essendo un supporto ottico nella lettura e scrittura non c'è rischio di graffi come spesso invece accade quando si deforma la testina di una hard disk) e viene usato solo la volta che lo si masterizza più qelle a cui si accede ai dati.
In un hard disk gli accessi in lettura e scrittura sono infinitamente superiori, così come l'esposizione a danneggiameti.

Che poi l'unica volta che usi un DVD questo ti cade per terra, con la faccia verso il pavimento e mentre è attera ci passa uno sopra e ci pattina graffiando tutta la parte che ha i dati è un po' meno improbabile (secondo me) che non una rottura del disco fisso.

Sotto linea o che parlo sempre di un backup domestico di dati: se dovessi salvare 40GB di dati, fra file scaricati, documenti, foto importantissime e file di lavoro preferirei 10 DVD a mezzo disco fisso.
A oggi giorno faccio così e mai alcun DVD o CD mi ha mai fatto scherzi, di dischi fissi sì
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Dylan666 » 23/01/06 15:55

Dylan666 ha scritto:Il costo del recupero dati da azienda specializzata è tale che rimpiangerai di non esserti trascritto a mano i codici binari dei dati che ti sei salvato ;)


Ovviamente intendevo nel caso di rottura di un hard disk.

Aggiungo, sempre tenendo ad esempio 40 GB di dati: ma quando li vado a consultare mi cascano tutti e 40 di mano? E si rompono in blocco? Più verosimile che nella sfiga incredibile se mi cada e se ne ne rompa uno solo, quindi i restanti 36 sono salvi.

Metti caso che si rompe il disco fisso: li ho persi tutti insime. E sfoglia un po' i prezzi per il recupero di 40 Gb di dati...
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Mikizo » 23/01/06 22:41

Ora so di dire una cosa che magari scatenerà qualche reazione, ma posso assicurarvi che:
- non c'è niente di meno affidabile dei supporti ottici
- è vero che gli HD si rompono ma proprio per questo ci sono i sistemi RAID
- il sistema migliore per il backup di qualsiasi tipo di dato è a tutt'oggi il buon vecchio nastro magnetico, il quale, a differenza di quanto si può pensare, dura pacificamente più di trent'anni, sempre se conservato in condizioni accettabili

Naturale che il discorso va rapportato al tipo di backup.
Fino a un po' di tempo fa backuppavo tutti i software che scaricavo: oggi che ho la fibra non lo faccio neanche più visto che internet è il supporto migliore.
I dati personali come foto, documenti e similia faccio in modo di averli su due HD, di cui uno interno ed un altro esterno: credo sia sufficiente.
Se poi stiamo discutendo di come conservarsi i 50GB di musica scaricata da internet... i DVD vanno benissimo, visto che anche se dovessero rovinarsi non succederà niente di grave.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Dylan666 » 23/01/06 22:45

Mikizo ha scritto:I dati personali come foto, documenti e similia faccio in modo di averli su due HD, di cui uno interno ed un altro esterno: credo sia sufficiente.
Se poi stiamo discutendo di come conservarsi i 50GB di musica scaricata da internet... i DVD vanno benissimo, visto che anche se dovessero rovinarsi non succederà niente di grave.


Che stiamo parlando di backup casalingo non ci sono dubbi:

internet2 ha scritto:Salve a tutti,

è vero che per conservare i propri dati (uso casalingo: video, foto, e-mail, ecc. ecc. ecc....) sono da preferire gli hard disk removibili alle registrazioni effettuate magari sui DVD ([i]


Quindi il nastro è fuori discussione.
Posso sapere in quali circostanse e per quali motivi i tuoi supporti ottici ti hanno abbandonato? Parliamo di conservazione in condizioni accettabili pure in quai casi?
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi Mikizo » 23/01/06 22:51

Non parlo per esperienza diretta (anche se qualche cd rovinato l'ho avuto), riporto i risultati di ricerche fatte seriamente.
Comunque è stato da tempo sfatato il mito che i CD siano eterni: durano se tutto va bene una decina d'anni (parlo di quelli mastrizzati in casa).
Se non sbaglio tempo fa avevo anche dato dei link, se dovessi ritrovarli li fornisco di nuovo.
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi Dylan666 » 23/01/06 22:53

E di hard disk che durano 10 anni? Quanti ce ne sono?
Avatar utente
Dylan666
Moderatore
 
Post: 38040
Iscritto il: 18/11/03 16:46

Postdi luna11 » 23/01/06 22:59

Ma che discorsi fai ?
E perchè porti esempi tanto eclatanti quanto improbabili ?
Che poi l'unica volta che usi un DVD questo ti cade per terra, con la faccia verso il pavimento e mentre è attera ci passa uno sopra e ci pattina graffiando tutta la parte che ha i dati è un po' meno improbabile (secondo me) che non una rottura del disco fisso

Già che c'eri potevi aggiungere la VI flotta di passaggio casualmente nei pressi.
Chi ha parlato di pattinaggio su disco ?
Mi sono limitato a segnalare che per un DVD , data la sua particolare struttura , una caduta accidentale potrebbe essere fatale.
Questo senza bisogno che ci passi sopra il circo Barnum.
ma quando li vado a consultare mi cascano tutti e 40 di mano? E si rompono in blocco? Più verosimile che nella sfiga incredibile se mi cada e se ne ne rompa uno solo, quindi i restanti 36 sono salvi

Sempre esagerato ,ma in questo caso cosa faresti ? Cambieresti idea sull'affidabilità dei DVD ?
Perchè è ancora meno probabile che a cascare per terra sia un HD.
Il costo del recupero dati da azienda specializzata è tale che rimpiangerai di non esserti trascritto a mano i codici binari dei dati che ti sei salvato

Anche questo non c'entra niente.
Da un HD , per quanto alto sia il costo, è possibile recuperarli almeno parzialmente.
In un dvd con la struttura danneggiata no .
Comunque la caduta accidentale è solo una delle possibili cause.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

PrecedenteProssimo

Torna a Assistenza Hardware


Topic correlati a "Hard disk removibili o DVD????":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti