Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Alimentazione e fulmini

Se il modem non funziona, hai problemi con la scheda video o non sai che processore scegliere entra qui!!

Moderatore: Caffey

Alimentazione e fulmini

Postdi disgrazia » 07/04/04 22:05

Ciao a tutti!

I temporali di questi ultimi giorni mi hanno fatto riflettere a lungo sulla necessità di proteggere le mie apparecchiature informatiche dal rischio fulmini. Il problema è che normalmente tengo il server sempre acceso, assieme al modem adsl, per cui una "ciabatta con interruttore" non è una soluzione praticabile - se non c'è nessuno a casa, chi preme l'interruttore?

Oggi allo scopo ho fatto un giro per negozi valutando diverse soluzioni, che vi riporto:

  • presa multipla con protezione (fusibile?), reperibile in negozio di materiale elettrico. Costo: 2-3 euro. L'impressione è un po' misera... che sia solo un'impressione? Ho trovato un'altro prodotto simile (non una multipla ma una sorta di riduzione), con dicitura "anti fulmini", e costo dello stesso ordine di grandezza.
  • "vimar shield" - protezione da sovratensioni. E' un frutto, quindi va bene su prese a muro o su ciabatte predisposte per accogliere frutti. Costo 12 euro, reperibile in negozio di materiale elettrico.
  • ciabatta anti-shock (non ricordo il nome esatto... cmq non sto parlando di calzature ammortizzate particolarmente confortevoli :D) proposta da venditore di apparecchiature informatiche. Costo 65 euro.
  • gruppo di continuità trust, reperibile da venditore di apparecchiature informatiche. 45 min di autonomia per 108 euro.


Ok, specifico che questa ricerca è stata velocissima e non ha nessuna pretesa di essere esaustiva. Fondamentalmente mi accontenterei di una protezione abbastanza sicura contro i fulmini; l'idea dell'ups mi attira, perché risolve anche altri problemi; però di 45 minuti di autonomia non me ne faccio nulla, me ne bastano 2 purché l'ups mi spenga il server automaticamente, senza bisogno di un mio intervento. Sennò il server si arresta comunque in maniera brusca dopo 45 minuti, finita la continuità del gruppo :D

Qualcuno di voi ha mai affrontato e risolto queste problematiche, magari in maniera non troppo dispendiosa? Ritenete che il sovrapprezzo dei prodotti specifici per informatica (es. la ciabatta anti-shock) sia giustificato?
Ringrazio tutti anticipatamente per ogni indicazione o suggerimento

disgrazia
disgrazia
Download Admin
 
Post: 708
Iscritto il: 08/07/02 22:16

Sponsor
 

Postdi netghost » 07/04/04 22:17

io ti consiglio l'ups ce ne sono diversi modelli anche a prezzi più economici di quello che hai visto tu, da poco ne ho visto uno in un grande magazzino della olidata ad un prezzo ridicolo € 45,00 ;)
ASUS A7V600 // AMD athlon XP 2800 // DDR 512 PC400 // HD maxtor SATA 120 giga // GE-FORCE FX 5200 // monitor 109E5 PHILIPS // DVD ASUS // CD-RW Waitec // DVD RW Nec ND2510A
netghost
Utente Senior
 
Post: 139
Iscritto il: 19/02/04 00:15
Località: SARDEGNA

Postdi dado » 07/04/04 22:51

Anche secondo me l'ups è il più affidabile...
Anni fa comprai una presa con un fusibile anti-fulmine: la scorsa estate mi sono caduti due fulmini sulla casa durante una specie di diluvio universale e mi hanno incenerito il modem usb adsl. Non mi sembra abbia funzionato così bene, direi... :lol:

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi h23 » 07/04/04 23:48

Riguardo lo spegnimento del server:
[e' solo un ipotesi, non so se la cosa che dico sia realmente attuabile]
se quando va via la corrente l'ups venisse riconosciuto dal SO come batteria (ad esempio un po' come quando nei portatili stacchi l'alimentazione), potresti gestire lo spegnimento automatico del computer dalle impostazioni sul risparmio energetico...
"Noctis aeternae chaos, aversa superis regna manesque impios dominunque regni tristis et dominam fide meliore raptam, voce non fausta precor." (Seneca, Medea)
h23
Utente Senior
 
Post: 1349
Iscritto il: 16/12/02 17:30
Località: 404 - file not found

Postdi disgrazia » 08/04/04 01:53

Ho trovato un bellissimo HOWTO sull'argomento:

http://tldp.org/HOWTO/UPS-HOWTO/

C'è qualcosa sulla prevenzione da sovratensioni in generale, il resto è tutto sugli UPS. L'howto conferma che gli UPS si possono interfacciare via USB con appositi software per spegnere il PC.
Resta da vedere il prezzo di un UPS con queste features...
disgrazia
Download Admin
 
Post: 708
Iscritto il: 08/07/02 22:16

Postdi ppossenti » 08/04/04 11:41

io ti consiglio "caldamente" :) per stare in tema con i fulmini, un UPS. Ormai hanno tutti il software di gestione in dotaazione, magari non quelli da 45€ ma sicuramente quello TRUST. Con tale software di gestione, sei in grado di settare se vuoi lo spegnimento, e dopo quanti minuti. Ciò che devi verificare è quanti ampere in uscita è in grado di fornirti, perchè io ne avevo uno che aveva si 30 min di autonomia ma se alimentavo con l'ups il solo pc, se ci attaccavo anche il monitor si pegneva in meno di un minuto.
Ciausssss
ppossenti
Utente Senior
 
Post: 499
Iscritto il: 16/01/02 01:00
Località: Veneto

Postdi evinrude » 24/04/04 19:45

Salve a tutti
vorrei dire che questo problema io l'ho preso in considerazione dopo che un fulmine, caduto proprio sulla mia natenna parabolica mi ha bruciato apparecchiature varie (alimentatore e modem pc, 3 televisori, un videoregistratore, un decoder, la playstation, il cordless e qualche altra cosina). Ebbene dopo aver contattato via e-mail anche le case costruttrici di apparecchiature ups ho appreso che la protezione da sovratensione si riferisce semplicemente a quegli sbalzi di tensione (dell'ordine di qualche decina di volt) che si possono rilevare sulla rete ENEL.
per il problema dei fulmini, dove i valori di tensione in ballo raggiungono l'ordine dei Kilo volt, l'unica soluzione prospettattami da alcuni tecnici dell'ENEL consiste nell'installare o il classico parafulmine o uno scaricatore di tensione (appositamente dimensionato) collegato ad un impianto di messa a terra anch'esso di capacita adeguata a soppportare i valori in gioco. Il tutto deve essere realizzato da tecnici competenti e secondo il rigoroso rispetto delle norme CEI (in materia) e sulla 626/94.
Pertanto vi suggerisco di valutare per bene le vostre esigenze prima di spender soldi per qualcosa che può rivelarsi utile per alcune soluzioni ma non per quella che più sta a cuore. Scusate per la lunghezza e salutoni a tutti
evinrude
Utente Junior
 
Post: 30
Iscritto il: 19/11/01 01:00
Località: Sapri

Postdi garet74 » 24/04/04 20:25

se vi entra un fulmine nell' impianto elettrico c'e' ben poco che vi puo salvare..tutto quello che incontra sulla sua strada e' carne morta che sia un ups un fusibile o altro..l'unica cosa esistente contro i fulmini sono gli scaricatori ..apparecchi fatti apposta che quando la corrente supera un certo valore tipo 50A per esempio il resto lo scaricano tutto a terra salvando cosi' l'impianto elettrico
garet74
Utente Senior
 
Post: 970
Iscritto il: 28/07/03 20:01

Postdi garet74 » 24/04/04 20:27

ah gia' ..evinrude l'aveva gia' scritto ..ops :D
garet74
Utente Senior
 
Post: 970
Iscritto il: 28/07/03 20:01

Postdi Nazer » 26/04/04 14:10

dado ha scritto:Anche secondo me l'ups è il più affidabile...
Anni fa comprai una presa con un fusibile anti-fulmine: la scorsa estate mi sono caduti due fulmini sulla casa durante una specie di diluvio universale e mi hanno incenerito il modem usb adsl. Non mi sembra abbia funzionato così bene, direi... :lol:


Un piccolo appunto:
Se ti e' saltato solo il modem mi sa che la scarica e' arrivata dalla rete telefonica e non da quella elettrica. Io ho fuso gia' 2 modem in questo modo, e la botta e' arrivata dalla linea telefonica (alimentazione scollegata e primo integrato del modem collegato al doppino esploso :aaah ). Da allora ho imparato a scollegare pure i modem ;)
Nazer
Newbie
 
Post: 6
Iscritto il: 26/12/03 23:34

Postdi garet74 » 26/04/04 18:50

quello che vi ha fatto saltare il modem nn e' stato un fulmine ma uno sbalzo di tensione..in quel caso un ups e' l'ideale ..ovviamente uno di quegli ups che prevedono anche la protezione della linea telefonica...se vi entrava un fulmine nella linea del telefono vi brasava tutto e nn solo un integrato..tra l'altro un fulmine puo entrare dalla linea telefonica ma una volta dentro si propaga ovunque quindi dalla linea telefonica potrebbe benissimo poi passare anche attraverso l'impianto elettrico a meno che i 2 impianti nn siano completamente isolati tra loro.
garet74
Utente Senior
 
Post: 970
Iscritto il: 28/07/03 20:01

Postdi dado » 26/04/04 21:03

Considerato che dopo che mi sono caduti i due fulmini sulla casa il telefono s'è messo a squillare quasi come impazzito, direi che è probabile siano caduto proprio su di lui... :-? Anche se il telefono ha resistito bene...

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Sergio1983 » 27/04/04 01:51

dado ha scritto:Anche se il telefono ha resistito bene...


Beh un modem è più delicato, avendo più elettronica.
E' meglio aver amato e perduto, piuttosto che non aver amato mai. (A. Tennyson)
Sergio1983
Utente Senior
 
Post: 2584
Iscritto il: 09/10/03 13:47
Località: Basso Piemonte


Torna a Assistenza Hardware


Topic correlati a "Alimentazione e fulmini":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti