Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Amd e Intel: quale dei due?

Se il modem non funziona, hai problemi con la scheda video o non sai che processore scegliere entra qui!!

Moderatore: Caffey

Amd e Intel: quale dei due?

Postdi mick68 » 25/10/03 15:53

Sono in procinto di acquistare un nuovo notebook; Non ho capito come devo comparare i due processori in termini di potenza; mi spiego: Athlon XP 2800 è come il P4 2,8 Ghz? Athlon XP 2600 è come P4 2,6 Ghz? Potreste stilarmi una graduatoria comparata (solo rispetto alle prestazioni) tra i due intorno ai 2.6/3.0Ghz?
Inoltre, quale dei due processori è preferibile in termini di qualità? Il rapporto qualità prezzo, invece, è a favore di chi?
Chiedo venia per le troppe domande e sarò estremamente grato a chi vorrà aiutarmi in questa impresa titanica che è l'acquisto di un nuovo pc!!
Grazie mille.
mick

:evil: :diavolo: :eeh:
mick68
Utente Junior
 
Post: 62
Iscritto il: 11/06/03 20:57

Sponsor
 

Postdi dado » 25/10/03 18:34

Come hai detto tu, ad es, un AMD Athlon XP 2800 equivale ad un Intel Pentium 4 2,8GHz, ma in realtà ha una frquenza minore (si ottiene tramite un calcolo che non mi ricordo, cmq dovrebbe essere sui 2,5 GHz).
Il rapporto qualità prezzo tira a favore dell'AMD. Io quindi ti consiglierei quello.

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi mick68 » 26/10/03 00:16

A prescindere dal prezzo, qual è il migliore??????
Grazie!!!!
Mick
:eeh:
mick68
Utente Junior
 
Post: 62
Iscritto il: 11/06/03 20:57

Postdi dado » 26/10/03 00:38

Secondo me, allo stato attuale, rimane pur sempre AMD.

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi mick68 » 26/10/03 10:32

Grazie mille per il consiglio.
Ciao
Mick
mick68
Utente Junior
 
Post: 62
Iscritto il: 11/06/03 20:57

Migliore ma forse anche più "caloroso"

Postdi Kaness » 26/10/03 15:31

In termini di rapporto qualità/prezzo l'AMD vincerebbe facilmente la palma del "miglior acquisto". Tuttavia - parlo per esperienza personale - se acquisti un AMD presta particolare attenzione al problema del surriscaldamento - ho letto che sono più soggetti a questo problema dei processori Intel. Io avevo un AMD 1800+ e nonostante qualche precauzione (due ventole, case parzialmente aperto per favorire la ventilazione, pulizia frequente per evitare l'accumulo di polvere), mi è schiattato proprio per questo motivo, insieme a scheda madre ed hard disk :( . Può darsi che la colpa fosse di un cattivo assemblaggio e di una scadente assistenza (i tecnici del negozio in cui l'avevo comprato mi avevano detto che era un problema "inevitabile"), tuttavia....
Kaness
Newbie
 
Post: 2
Iscritto il: 26/10/03 14:32

Postdi dado » 26/10/03 20:01

Mah... il mio athlon xp 1600+ ha solo un ventolone montato sopra la CPU e basta, e dopo 2 anni lavora ancora egregiamente... mi sa che dove l'hai comprato abbiano fatto un po' di economia sulle ventole... :P

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi techcowboy » 26/10/03 23:37

si ma guardate ke i notebook sono completamente diversi dai desk!io li ho entrambi e ti consiglio pentium sul notebook a pari potenza il pent.. pompa di piu dell amd ke ha frequenza di clok reale inferiore al pentium,ke se è 2.8 è 2.8,mentre l amd 2.8 in realta ha un clok a 2.6!
inoltre scaldano meno,evitando maggiormente lo shotdown termico e le batterie durano di piu!avendoli entrambi queste sono le differenze!
to fast for yuo
techcowboy
Utente Senior
 
Post: 193
Iscritto il: 15/03/03 16:03
Località: ora in Iraq

Postdi Mikizo » 27/10/03 01:53

anche secondo me ci vuole ancora un bel po' prima che amd possa battere intel sui notebook, o per lo meno io ancora non mi fido, i notebook con amd si scaldano come vecchi tostapane...
Avatar utente
Mikizo
Download Admin
 
Post: 8517
Iscritto il: 05/01/02 01:00
Località: Outside

Postdi mick68 » 27/10/03 09:33

Vi sto seguendo con attenzione.
Qui in ufficio ho un desktop Athlon XP 1900 e devo dire che è molto rumoroso; non essendo esperto di hardware assoccio il rumore al riscaldamento (a meno che questo rumore non sia la ventola...boh!!); certo che se scalda troppo su un notebook le cose si complicano.
Ciao
Mick
mick68
Utente Junior
 
Post: 62
Iscritto il: 11/06/03 20:57

Postdi techcowboy » 27/10/03 14:34

appunto su un notebook nn ci puoi aggiungere venole dissi o altre cose,qundi tu immagina quando stai lavorando,e si spegne da solo!cosa faresti???ecco xke io personalmete spendo anke 200€ in piu ma almeno ho una certezza di stabilita maggiore!
to fast for yuo
techcowboy
Utente Senior
 
Post: 193
Iscritto il: 15/03/03 16:03
Località: ora in Iraq

Postdi mick68 » 27/10/03 16:24

Grazie techcowboy....siccome lrggo che sei in Iraq ti invio anche un sincero e, perchè no, affettuoso "in bocca al lupo"!!!
Ciao
mick
mick68
Utente Junior
 
Post: 62
Iscritto il: 11/06/03 20:57

Postdi sendrill » 27/10/03 17:08

scusate, ma credo che non dovreste rispondere a casaccio se non siete competenti. neanche io sono troppo informato sui notebook, ma ad esempio non è vero che la frequenza dei pentium è reale, e poi se volete dare dei consigli informatevi: nessuno ha menzionato l'esistenza di processori "centrino" della intel, che sono quelli di ultima generazione, più stabili, meno pesanti, meno riscaldanti, insomma più performanti, nonostante montino una MINOR frequenza (sembra che un centrino 1400 sia capace tanto quanto un pentium 4 2400...) e grazie alla nuova tecnologia di produzione costano anche meno.

problema riscaldamento e rumore: tutto dipende dalla casa produttrice, perchè pensate che un portatile di marca (HP, Toshiba, Sony) costi più di quelli di marca inferiore (Acer e Asus, che comunque sono buoni oggetti) e tre volte tanto quelli di marca scadente (o senza marca)?

la leggerezza, la sottigliezza, la resistenza delle batterie, la qualità complessiva si paga, eccome.

ciononostante se devi spendere poco (1000-1300 euro) io consiglio un acer o asus con amd almeno 2400 e 512 ddr, se puoi spendere di più un bel centrino al massimo della gamma (magari sony).

ultima cosa: la frequenza da sola non è indicativa della potenza di un computer (sia portatile che desktop), quello che conta in maniera molto spesso decisiva è la ram, quindi consiglio almeno 512 mb di ram ddr.
ciao
sendrill
Newbie
 
Post: 4
Iscritto il: 27/10/03 15:33

Entro da ultimo

Postdi marlon » 27/10/03 17:27

Ciao.

Ho da un bel pezzo sul PC di casa, guarda caso, un Athlon 1800+.
E mi trovo benone anche se lo cambierò a breve con uno più grosso.

Personalmente non ho MAI avuto problemi con AMD né di compatibilità (con le vecchie K5, K6 e K6-2 e 3) né di prestazioni, né di riscaldamento.
Lo stesso posso dire di parecchia gente che ne ha avuti e li ha adesso.

Quest'estate il mio PC è stato spesso acceso a rielaborare roba grafica ed anche senza aria condizionata non mi ha dato problemi.

La velocità di clock è solo un parametro approssimativo del riscaldamento che una CPU può produrre. Contano moltissimo le tecnologie costruttive: spessore e materiale dello strato e tensione di alimentazione giocano un ruolo fondamentale.

Tenere il PC aperto, comunque, non è un sistema valido: saltano tutti i calcoli sui flussi di calore e, quantomeno, la ventola dell'alimentatore non espelle l'aria all'interno del cabinet ma solo quella della sua circuitazione.

Riguardo alla rumorosità, la colpa può essere solo delle parti in movimento.
Vale a dire le ventole (CPU, Sk Video ed Alimentatore, essenzialmente).
La CPU può arrivare a fondersi ma... silenziosamente! :lol:

Ultima cosa.
Non ho mai amato il fatto che AMD abbia deciso di chiamare le proprie CPU con un "numero" che non fosse il clock. Ma così hanno deciso...
L'idea è che un AMD 1800, anche se viaggia a 1500MHz, "vale quanto un Intel a 1800" (sarebbe come se una Fiat Punto da 1000cc col turbo la chiamassero 1800 perché hai i cavalli di un 1800cc).
Fa sorridere, ma il marketing deve averci messo lo zampino :D

Hanno incasinato le cose! Anche se ad onor del vero le prestazioni sono davvero paragonabili ed in alcuni casi superiori.

Il discorso ribaltato sui notebook è simile e diverso allo stesso tempo.
Basta non confrontare le "pere con le mele".

Puoi paragonare un AMD Duron con un Celeron ma non con un P4.

Comunque posso dirti quel che mi ha riferito un mio amico a riguardo del suo nuovo notebook Intel Celeron 2,4GHz: non va un C4220.
Poi si è accorto che le prestazioni aumentano di molto quando è alimentato e non va a batterie.

Potere della tecnologia SpeedStep, probabilmente!

Sta di fatto che non gli è ancora riuscito di fare in modo che le prestazioni non si appannino (anche se l'autonomia non è importante) perché la macchina fa tutto di testa sua.

E' un po' la paura che io ho con il Centrino (del quale non mi è passato tra le mani nemmeno un esemplare).
Dicono che aumentano a dismisura l'autonomia ma non dichiarano a che patti ti costringono a venire in fatto di performance...

Mi sono dilungato troppo.
Era un po' che non succedeva.

Scusate e saluti a tutti.

Marlon
marlon
Utente Senior
 
Post: 190
Iscritto il: 27/05/03 10:08
Località: PO

Postdi techcowboy » 27/10/03 21:42

--------------------------------------------------------------------------------

scusate, ma credo che non dovreste rispondere a casaccio se non siete competenti. neanche io sono troppo informato sui notebook, ma ad esempio non è vero che la frequenza dei pentium è reale, e poi se volete dare dei consigli informatevi: nessuno ha menzionato l'esistenza di processori "centrino" della intel, che sono quelli di ultima generazione, più stabili, meno pesanti, meno riscaldanti, insomma più performanti, nonostante montino una MINOR frequenza (sembra che un centrino 1400 sia capace tanto quanto un pentium 4 2400...) e grazie alla nuova tecnologia di produzione costano anche meno.

io ti dico questo xke li ho sia con p4 ke amd e ti garatisco ke il p4 ha il clok reale e l amd 1800 va a 1600


problema riscaldamento e rumore: tutto dipende dalla casa produttrice, perchè pensate che un portatile di marca (HP, Toshiba, Sony) costi più di quelli di marca inferiore (Acer e Asus, che comunque sono buoni oggetti) e tre volte tanto quelli di marca scadente (o senza marca)?

appunto ho un toshiba e un asus


la leggerezza, la sottigliezza, la resistenza delle batterie, la qualità complessiva si paga, eccome.

ciononostante se devi spendere poco (1000-1300 euro) io consiglio un acer o asus con amd almeno 2400 e 512 ddr, se puoi spendere di più un bel centrino al massimo della gamma (magari sony).

infatti moltissimi sui forum questo compreso hanno problemi coi sony

ultima cosa: la frequenza da sola non è indicativa della potenza di un computer (sia portatile che desktop), quello che conta in maniera molto spesso decisiva è la ram, quindi consiglio almeno 512 mb di ram ddr.
ciao

appunto hd da 5400rpm,almeno 40gb,ke la ram se possibile nn sia condivisa,ke il banco di ram sia almeno uno da 512 per avere la possibilita di espanderla anke a2giga,una bella dotazione di porte ecc ecc[/quote]
to fast for yuo
techcowboy
Utente Senior
 
Post: 193
Iscritto il: 15/03/03 16:03
Località: ora in Iraq


Torna a Assistenza Hardware


Topic correlati a "Amd e Intel: quale dei due?":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti