Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

Cluster danneggiati

Hai problemi con i file Zip, vuoi formattare l'HD, non sai come funziona FireFox? O magari ti serve proprio quel programmino di cui non ricordi il nome! Ecco il forum dove poter risolvere i tuoi problemi.

Moderatori: Dylan666, hydra, gahan

Cluster danneggiati

Postdi Sbabbaro » 09/07/03 18:48

Salve gente...

Mi e' stato detto che ho alcuni cluster dell'HD danneggiati, ma perchè cambiarlo se forse posso ripararlo?
Il problema è che non so come si faccia. Vorrei prima verificare cosa ho di danneggiato e magari capire se il problema si può eliminare o se mi tocca per forza comprarmi un HD nuovo.
Che tipo di controlli potrei fare? E come li faccio?
Nel caso ci fossero delle speranze, potreste indicarmi in che modo si possono riparare sti benedetti cluster?

Una cortesia: informazioni dettagliate please, anche i passaggi più banali a volte mi sembrano arabo, ma arabo antico e ingiallito dalla vecchiaia!!!

Ola a tutti :P

TENCHIU
____
Lo so sono una pippa col PC, ma il computer nella vita non e' tutto
Mih dove sto scrivendo!
Ok e' quasi tutto... daccordo: E' TUTTO!
Pero' ci sono pure...
Dite che non c'e' nulla d'altro?
Allora saprete aiutarmi! :D
____
Sbabbaro
Newbie
 
Post: 9
Iscritto il: 18/11/02 17:49
Località: Milano

Sponsor
 

Postdi dado » 09/07/03 19:25

Inizia ad essere dettagliato tu dicendoci come minimo la marca del tuo HDD... :D :P

Cmq, riparare i cluster danneggiati di un hdd è un'operazione un pò... 'precaria'. Nel senso che anche se ci riesci non sai bene qt possa durare. Il metodo è il solito, ovvero procurarsi le utilità apposite x la formattazione a basso livello del disco e per la diagnostica del suo stato di salute. Tutto ciò dovresti trovarlo sul sito del produttore del tuo hdd.

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi Sbabbaro » 09/07/03 19:57

Ti ringrazio,
ho cercato la marca dell'HD: HD 41GB IBM 7200 TX2A3408 (IC35L040AVER07-0 41)

Il sito pero' non so dove andarlo a trovare.
Ad ogni modo è un tentativo, finchè dura dura, intanto mi masterizzo tutti i documenti che non voglio perdere, non si sa mai.

Mi e' stato suggerito di fare uno scan disk da DOS, ma non mi ricordo + nemmeno un passaggio.

Potrei provare anche cose più semplici per ora, che possono essere comunque utili, anche solo per vedere cosa effettivamente c'e' di danneggiato.
____
Lo so sono una pippa col PC, ma il computer nella vita non e' tutto
Mih dove sto scrivendo!
Ok e' quasi tutto... daccordo: E' TUTTO!
Pero' ci sono pure...
Dite che non c'e' nulla d'altro?
Allora saprete aiutarmi! :D
____
Sbabbaro
Newbie
 
Post: 9
Iscritto il: 18/11/02 17:49
Località: Milano

Postdi luna11 » 09/07/03 22:34

Potresti formattare a basso livello.
In questo modo i cluster danneggiati vengono esclusi dal conteggio ed in fase di installazione vengono ignorati.
Cerca sul sito dell'IBM l'utility per HD che ti permette di farlo.
Oppure programmi tipo PcCheck ( A pagamento)
Per lo scan disk :
Imposta da Bios il boot da A ( o da floppy)
Riavvia con il disco di ripristino inserito
Quando ti appare la A con cursore lampeggiante digita Scandisk C:
Viene prima fatto uno scan superficiale al termine del quale ti verrà chiesto se vuoi fare uno scan approfondito.
Accetta.
C'est tout.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi dado » 09/07/03 23:23

Dal sito della IBM sono stato indirizzato a qs pagina x il download delle utility di low level format ecc...

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi GianniDellaVacca » 11/07/03 09:18

Ma perché formattare a basso livello? Basta fare uno scandisk anche da windows o col norton disk doctor della superficie fisica del disco. I settori danneggiati vengono marcati e non più utilizzati.
:eeh:
GianniDellaVacca
Utente Junior
 
Post: 69
Iscritto il: 25/05/03 18:07

Postdi Nicola » 11/07/03 09:21

come software consiglio sempre NDD per DOS (freeware) reperibile sul sito Symantec e per partizioni FAT32. ;)
Nicola
Nicola
Utente Senior
 
Post: 7381
Iscritto il: 08/02/02 01:00

Postdi GianniDellaVacca » 11/07/03 10:08

Comunque credo che se ti han detto che hai dei cluster danneggiati, abbiano usato qualche programma come scandisk, e quidi siano già stati marcati.
Altrimenti fai subito questa marcatura o ogni cosa che salvi è a rischio di essere salvata sui suddetti cluster e di conseguenza illeggibile.
GianniDellaVacca
Utente Junior
 
Post: 69
Iscritto il: 25/05/03 18:07

Postdi GianniDellaVacca » 11/07/03 10:11

Ah, mi sono dimenticato di dire che se i cluster sono già stati contrassegnati come marcati, potresti verificarlo in dos col comando

chkdsk
GianniDellaVacca
Utente Junior
 
Post: 69
Iscritto il: 25/05/03 18:07

Postdi dado » 11/07/03 13:15

Diciamo che se usi un'utilità creata appositamente dal produttore del tuo hdd, sai che è già stata testata x il tuo hdd... ;)

House: "Vede, tutti pensano che sia un paziente a causa del bastone"
Wilson: "Allora perchè non indossa un camice bianco come tutti noi?"
House: "Perchè altrimenti pensano che sia un medico".
Avatar utente
dado
Utente Senior
 
Post: 16208
Iscritto il: 21/08/01 01:00
Località: La Città dei Sette Assedi

Postdi luna11 » 11/07/03 16:08

GianniDellaVacca ha scritto:Ma perché formattare a basso livello? Basta fare uno scandisk anche da windows o col norton disk doctor della superficie fisica del disco. I settori danneggiati vengono marcati e non più utilizzati.
:eeh:

Ma non è la stessa cosa.
I settori danneggiati sono comunque presenti e se contengono dati utili al funzionamento di qualche programma possono creare molti fastidi.
La formattazione a basso livello elimina questi cluster dal conteggio totale,
p.e. se hai un Hd da 10 Gb ed hai cluster rovinati per 500 Mb , formattando a basso livello ottieni un Hd da 9,5 Gb sul quale installare con relativa sicurezza i tuoi programmi.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00

Postdi Sbabbaro » 11/07/03 17:57

Graaandiii

Per ora ho fatto uno scan dick e sembra funzionare tutto per bene...

Forse chi ci ha messo le mani per dargli una controllata ha anche bloccato i cluster rovinati.

Sperem!

Ciauz :P
____
Lo so sono una pippa col PC, ma il computer nella vita non e' tutto
Mih dove sto scrivendo!
Ok e' quasi tutto... daccordo: E' TUTTO!
Pero' ci sono pure...
Dite che non c'e' nulla d'altro?
Allora saprete aiutarmi! :D
____
Sbabbaro
Newbie
 
Post: 9
Iscritto il: 18/11/02 17:49
Località: Milano

Postdi GianniDellaVacca » 11/07/03 18:41

luna11 ha scritto:Ma non è la stessa cosa.
I settori danneggiati sono comunque presenti e se contengono dati utili al funzionamento di qualche programma possono creare molti fastidi.
La formattazione a basso livello elimina questi cluster dal conteggio totale,
p.e. se hai un Hd da 10 Gb ed hai cluster rovinati per 500 Mb , formattando a basso livello ottieni un Hd da 9,5 Gb sul quale installare con relativa sicurezza i tuoi programmi.


Certo, ma penso che per chi ha molti dati sul pc, la formattazione sia una grossa grana. E comunque con norton disk doctor mi sembra che puoi anche sapere che file era parcheggiato su un cluster danneggiato. Quindi ti rendi conto se è una cosa vitale per il sistema, o se si tratta di un semplice mp3. Una volta marcati i cluster vengono tolti dal computo dello spazio libero complessivo.
Certo se ci fossero 500 mega di cluster danneggiati a inizio disco, credo che il sistema neanche si avvierebbe, ma non è il caso del nostro amico. Se si tratta di qualche cluster formattare è eccessivo.
Be', ma si possono fare tutte le prove che si vogliono in merito sui floppy disk, aprendo la superficie di un floppy scritto o meno e rigandone la superficie.
GianniDellaVacca
Utente Junior
 
Post: 69
Iscritto il: 25/05/03 18:07

Postdi luna11 » 11/07/03 21:34

Ripeto : Non parliamo della stessa cosa.

Il buon funzionamento e l'affidabilità di un HD è essenziale per il buon funzionamento di un Pc.
La formattazione a basso livello permette di recuperare un hd parzialmente rovinato e di poterlo riutilizzare con RELATIVA sicurezza.
Uno scan disk non offre nessuna garanzia ne tantomeno sicurezza in caso di clusters danneggiati.
Si effettua per salvare il salvabile.
Continuare ad utilizzarlo è da incoscienti, anche perchè i clusters rovinati sono come le ciliege: uno tira l'altro.
I 500 Mb erano per fare un esempio su come viene effettuato un conteggio in caso di clusters rovinati.
luna11
Utente Senior
 
Post: 3634
Iscritto il: 10/08/01 01:00


Torna a Software Windows


Topic correlati a "Cluster danneggiati":


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti