Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti

Condividi:        

clonare il pc

Hai problemi con i file Zip, vuoi formattare l'HD, non sai come funziona FireFox? O magari ti serve proprio quel programmino di cui non ricordi il nome! Ecco il forum dove poter risolvere i tuoi problemi.

Moderatori: Dylan666, hydra, gahan

clonare il pc

Postdi amost » 22/10/10 11:44

buongiorno a tutti!!
Possiedo un vecchio pc sul quale ho installato un programmino che gestisce numerosi diagrammi elettronici visibili in .pdf ordinandoli in un elenco ordinato velocizzando ricerche ect....
Purtroppo ultimamente questo pc mi sta lasciando e ho deciso di prenderne uno nuovo..siccome non avevo l'eseguibile del programmino ho deciso di reinstallare sul nuovo lo stesso sistema operativo (win xp) e leggendo il file .log del programma ,copiarmi man mano tutti i file a pari passo che il programma andava a leggere, quindi ho copiato la cartella windows/sistem32/ del vecchio pc nel nuovo...ma come mi aspettavo ,dopo aver praticamente copiato tutti i file del vecchio pc in quello nuovo, quando clicco sull'icona che fa per aprire il programma mi da errore.
Qualcuno mi sa dire come posso copiare questo programma di cui non ho l'eseguibile nel nuovo pc?..mi andrebbe benissimo anche clonare il pc in quello nuovo....come posso fare?so che esistono dei programmi che creano un'immagine di tutto il pc,posso provare con quelli?
premetto che per fare queste prove e conoscendo l'alto rischio di crackare il sistema modificando i file in system32 ho deciso di creare una macchina virtuale con virtual box....ma se necessario potrei tranquillamente formattarlo e installare win xp da solo.
grazie a tutti!
amost
Newbie
 
Post: 2
Iscritto il: 22/10/10 10:44

Sponsor
 

Re: clonare il pc

Postdi maxmula » 02/11/10 14:16

Benvenuto amost,
copiare FISICAMENTE i file di sistema dal vecchio PC al nuovo.... non la vedo molto bella.
Potresti pensare di creare un clone del tuo vecchio PC e farlo girare in una virtual machine sul nuovo (opzione non molto pratica, per la verità, ma fattibile).
In questo caso, potrebbe tornarti utile quest'articolo:
http://www.justsoftwaresolutions.co.uk/general/importing-windows-into-virtualbox.html

Però se ci dici che programma stai usando, magari possiamo suggerirti dove trovarlo, oppure una via per esportare i suoi dati ed utilizzarli all'interno di un altro software equivalente... Mai porre limite alle possibilità! ;)


Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: clonare il pc

Postdi Magik » 03/11/10 09:38

hai mai provato a copiare tutta la cartella del programma che risiede in c: -> programmi?

a meno che abbia installato librerie particolari in sistem 32

in quel caso quando lo aprirai, ti dirà un nome di un file dll mancante, in quel caso lo cerchi su internet o prova se quello del pc vecchio funziona, te lo copi in sistem 32 solo quello non tutto, e vedi se ti funziona e fare così con tutte le dll mancanti

è un po' scomodo come operazione, ma nn impossibile
Magik
Utente Senior
 
Post: 1759
Iscritto il: 08/12/04 13:45

Re: clonare il pc

Postdi maxmula » 03/11/10 14:33

Magik ha scritto:a meno che abbia installato librerie particolari in sistem 32


...ed a meno che non abbia installato chiavi di registro, o depositato file di configurazione in giro per il disco.

Ripeto°: il "trapianto" di un programma da un pc ad un altro era una cosa praticabile fino a Windows 3.1, poi è diventato un casino.

Al giorno d'oggi, a meno che l'applicazione non sia "portabilizzata", è impensabile copiarla impunemente da una macchina (o addirittura da una crtella) ad un'altra.

Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: clonare il pc

Postdi Magik » 03/11/10 15:00

io ho detto di provarci, che se è sino alle librerie c'è quel modo per ovviare al problema

se poi nn va, pazienza e cmq, programmi che vanno a modificare il file di registro, sono pochi
Magik
Utente Senior
 
Post: 1759
Iscritto il: 08/12/04 13:45

Re: clonare il pc

Postdi amost » 04/11/10 09:13

grazie lo stesso x l'aiuto ma ho dovuto comprare un'altro pc identico usato per poi copiarci l'intero hard disk...
amost
Newbie
 
Post: 2
Iscritto il: 22/10/10 10:44

Re: clonare il pc

Postdi Magik » 04/11/10 09:43

un computer identico usato?

a sto punto ti bastava comprare solo la piastra madre, se era la piastra che ti sta lasciando, o solo un HD uguale se è L'hd che ti staa lasciando e no tutto
Magik
Utente Senior
 
Post: 1759
Iscritto il: 08/12/04 13:45

Re: clonare il pc

Postdi maxmula » 04/11/10 14:09

:eeh: :eeh: :eeh:
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: clonare il pc

Postdi Robert » 30/01/12 11:54

Buongiorno,
Ho un dubbio vi spiego cosa vorrei fare. Da un vecchio Pc prima che mi abbandoni vorrei clonare il Disco C su una unità esterna USB. Ho un nuovo Pc che è un portatile; quello che vorrei fare è: una volta ottenuta la clonazione sull'unità esterna, collegarla al nuovo notebook e vedere e lavorare di volta in volta sul notebook e sull'unità esterna. Mi interessano in pratica più che i dati, le installazioni e le applicazioni che negli anni ho caricato nel vecchio Pc.
Specifico che l'unità clonata avrebbe come SO Windows xp, mentre sul notebook c'è Win 7.
La domanda è: l'unità esterna collegata via USB me la legge come fosse una pennetta? In sostanza posso "zompare" da un SO all'altro e da un disco all'altro? O cosa dovrei fare per raggiungere quest'obbiettivo?
Robert
Utente Junior
 
Post: 73
Iscritto il: 24/02/03 16:38

Re: clonare il pc

Postdi antoo69 » 30/01/12 15:37

Il disco rigido del vecchio pc verrà visualizzato come un qualsiasi disco estero usb, quindi potrai accedere ai file ed aprirli con gli appositi prograi installati sul nuovo pc, non con quelli del vecchio xp presenti sul disco stesso. Altro non puoi fare, per avvicinarsi alla tua richiesta dovresti installare xp exnovo sul disco rigido esterno (del vecchio pc) poi installari i software ecc. Naturalente per utilizzarlo dovrai impostarlo in avvio come disco sorgente, quindi utilizzeresti o Xp o Seven, le vie di mezzo non sono consentite, e comunque dovresti reistalare i programmi per Xp, cosa che tu vuoi evitare.
dai un pesce ad un uomo e lo sfamerai per un giorno.
insegna ad un uomo a pescare e lo sfamerai per tutta la vita.

Dell Alienware M17x
Avatar utente
antoo69
Moderatore
 
Post: 2106
Iscritto il: 28/04/09 16:40
Località: PARMA

Re: clonare il pc

Postdi maxmula » 30/01/12 16:52

La soluzione potrebbe essere questa:

- Sul PC che vuoi clonare, installi e lanci questo programma:
http://technet.microsoft.com/en-us/sysinternals/ee656415.aspx

- Gli fai clonare l'intero sistema (ti servirà un disco esterno con adeguato spazio per poter ospitare l'immagine)

- Sul nuovo PC, copi l'immagine così ottenuta ed installi VirtualBox (https://www.virtualbox.org/)

- Apri VirtualBox e Crei una nuova macchina virtuale che utilizza come disco l'immagine che hai prodotto.

- Avvii la macchina virtuale ed utilizzi il tuo vecchio PC emulandolo all'interno del nuovo (viste le potenze di calcolo dei processori odierni non dovresti avere problemi di rallentamento e simili)

- Una volta che hai la certezza che tutto è andato a buon fine, puoi anche rottamare il vecchio PC (così liberi spazio in casa/in ufficio)


ATTENZIONE:
1) potresti dover smanettare un po' con le varie impostazioni per fare in modo che la macchina clonata riesca a connettersi correttamente ad internet ed a "vedere" tutte le risorse che aveva a disposizione quella originale...
Se hai problemi, comunque, il Forum è sempre qui ;-)

2) Abbi cura di tenere da parte un backup del disco virtuale prima di "metterlo in esercizio" in Virtualbox: i sistemi virtuali vanno in crash come quelli fisici ed a volte un file .vhd corrotto corrisponde alla perdita di un intero hard disk...

Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: clonare il pc

Postdi Robert » 31/01/12 09:39

Grazie delle risposte, faro delle prove e vi farò sapere... fermo restando che se ci fossero ulteriori suggerimenti li accetto volentieri :lol:

maxmula ha scritto: potresti dover smanettare un po' con le varie impostazioni per fare in modo che la macchina clonata riesca a connettersi correttamente ad internet...

Bè questo problema potrei bypassarlo collegandomi ad internet, quando devo, con Seven
Robert
Utente Junior
 
Post: 73
Iscritto il: 24/02/03 16:38

Re: clonare il pc

Postdi maxmula » 31/01/12 10:02

Robert ha scritto:Bè questo problema potrei bypassarlo collegandomi ad internet, quando devo, con Seven


Sì, ma vuoi mettere la comodità di usare 2 PC contemporaneamente senza dover saltare da uno all'altro?
Comunque si tratta solo di fare le impostazioni giuste.

Io uso regolarmente VIrtualbox per lavoro e mi occorre che la macchina virtuale sia connessa in rete come se fosse un pc vero... Un chiaro esempio di deformazione professionale! :P

Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: clonare il pc

Postdi Robert » 31/01/12 10:32

Hai ragione in effetti... ok proverò a fare i settaggi giusti
Robert
Utente Junior
 
Post: 73
Iscritto il: 24/02/03 16:38

Re: clonare il pc

Postdi Robert » 01/02/12 15:53

Scusa MAx, tre domandine (magari stupide) per capire ancora meglio
1)In pratica ciò che mi occuperà il vecchio disco clonato sul nuovo PC (notebook) sarà l’immagine prodotta (+ il VirtualBox)?
2)Ogni volta che lo userò (il disco virtuale sempre) dovrò avviarlo e chiuderlo sempre tramite VirtualBox?
3)I files e documenti prodotti in macchina virtuale possono essere usati solo in quell’ambito o possono essere eventualmente “trasportati” nel disco fisso?
Grazie ;)
Robert
Utente Junior
 
Post: 73
Iscritto il: 24/02/03 16:38

Re: clonare il pc

Postdi maxmula » 01/02/12 16:29

Non sono adffatto stupide! :)

Procediamo con ordine:

1) L'immagine prodotta occuperà uno spazio pari all'installazione di Virtualbox (circa 110 Megabyte) più la dimensione del disco clonato. Quest'ultima può anche essere inferiore a quella originaria: infatti al momento della clonazione dovresti poter decidere se copiare il disco 1:1 oppure saltando le aree non utilizzate.
In quest'ultimo caso, se il disco originale è da 200 Gigabyte ma ne sta usando solo 4, il file .vhd generato occuperà circa 4 GB e si espanderà, eventualmente, fino ad occupare la dimensione massima.

Nel primo caso, il file vhd avrà dimensione fissa ma l'accesso sarà più veloce; Nel secondo risparmierai spazio, a scapito di una velocità leggermente inferiore del sistema virtuale (ricordo che il disco clonato non è una periferica di memorizzazione, ma una copia funzionante di tutto il sistema).

Prima di procedere alla clonazione, sarebbe bene "fare un po' di pulizia" sul PC "sorgente", disinstallare i programmi che sicuramente non userai mai più, cancellare documenti non più necessari e svuotare il Cestino: in questo modo potrai ridurre ulteriormente le dimensioni del file finale.

Considera, però, di conservare sul disco di destinazione (vero) uno spazio libero sufficiente per poter ospitare, alla bisogna, il file vhd completamente espanso.


2) Una volta che il sistema è stato clonato, potrai utilizzarlo solo attraverso il programma di virtualizzazione.
Questo significa che dovrai avere VirtualBox installato sul PC (vero) da cui vuoi avviare la Virtual Machine. Per fortuna le ultime versioni di VIrtualBox si sono un po' evolute, e ti permettono di creare un link sul Desktop, col quale avviare la VM direttamente (VirtualBox farà il resto in background)

3) La macchina virtuale è un PC a tutti gli effetti.
Volendo, puoi anche assegnargli delle risorse fisiche (ad esempio un masterizzatore o a porta USB cui collegare una chiavetta (anche se non sono particolarmente entusiasta di questo genere di manovre, a causa di problemi avuti in passato), oppure gli puoi installare una scheda di rete virtuale da utilizzarsi per connettersi alla tua LAN. In questo caso, se le impostazioni sono corrette, potrai trasferire file da e verso la VM semplicemente condividendo delle cartelle. Dal tuo PC fisico, la VM sarà vista come un normale computer in rete.
Sempre tramite VirtualBox, inoltre, puoi definire una o più cartelle "di transito" ovvero condivise da VirtualBox medesimo (ma non da Windows, e quindi accessibili solo al sistema Host ed a quello clonato)
Per quanto riguarda la scheda di rete, potresti dover smanettare un po' per installare i driver corretti (una volta trovati, però, sarai a posto per sempre).
Per quanto riguarda il copia/incolla di testi, invece, è possibile passare da un sistema all'altro tramite gli Appunti di Windows, che sono condivisi.

Ciao!
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: clonare il pc

Postdi Robert » 02/02/12 12:33

maxmula ha scritto:Prima di procedere alla clonazione, sarebbe bene "fare un po' di pulizia" sul PC "sorgente", disinstallare i programmi che sicuramente non userai mai più, cancellare documenti non più necessari e svuotare il Cestino: in questo modo potrai ridurre ulteriormente le dimensioni del file finale.


Sarebbe bene... ma io voglio clonare prima che il vecchio disco mi abbandoni definitivamente, e non vorrei che stressandolo con disinstallazioni e pulizie varie succedesse prioprio questo... posso disinstallare in seguito "virtualmente"?


Poi queste due frasi mi mandano un po' in confusione...
maxmula ha scritto:Dal tuo PC fisico, la VM sarà vista come un normale computer in rete.


maxmula ha scritto:Per quanto riguarda il copia/incolla di testi, invece, è possibile passare da un sistema all'altro tramite gli Appunti di Windows, che sono condivisi.

... perchè io non parlo di copia/incolla, parlo per esempio di tagliare un file mp3 coi programmi installati nel Pc clonato (e quindi nella macchina virtuale) per poi poterli trasferire nel Pc fisico (o non occore? basta prenderlo in rete?) e da lì trasferirli nel lettore esterno mp3.
Non so se mi sono spiegato: vorrei poter lavorare coi programmi nel Pc clonato e creare dei files reali... lo sono a tutti gli effetti? o restano pur sempre "virtuali"?
Era quello che dicevo in origine: "zompare" da un sistema all'altro e da un disco all'altro
Robert
Utente Junior
 
Post: 73
Iscritto il: 24/02/03 16:38

Re: clonare il pc

Postdi maxmula » 02/02/12 14:42

Provo a raccontarti cosa faccio io:

Sul PC reale ho una cartella (ovvero un'intera alberatura) che ospita un progetto di Visual Studio 6; Visual Studio 6, però, sul mio PC non c'è: l'ho installato sulla VM perchè non volevo conflitti/sovrapposizioni con altri ambienti di sviluppo che ho a bordo.

La cartella in questione (appartenente al disco D: del PC vero) è condivisa dal PC vero: sulla VM l'ho mappata come disco di rete.
Da VM apro Gestione Risorse, vado sul disco di rete e Bi-Clicco il file .vbp. Visual Studio si avvia ed inizio a lavorare al programma dalla VM.

Quando ho fatto le modifiche, salvo, compilo e passo a provare l'eseguibile direttamente dal PC vero; se tutto è OK, provvedo a preparare il pacchetto d'installazione (utilizzando un software che ho installato sul PC vero).
A questo punto il software (reale)è pronto per la distribuzione.

Mi sembra un'attività abbastanza simile a quella che vorresti fare tu :)


X quanto riguarda la "pulizia", se temi che il disco ti possa abbandonare a breve, provvedi a clonarlo così com'è, ci vorrà solo un po' più di tempo e di spazio ma potrai comunque sistemare le cose dopo, con calma (ricorda di tenere da parte un backup funzionante della VM, però: non si sa mai che qualcosa vada storto...)

Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Re: clonare il pc

Postdi Robert » 02/02/12 16:18

Mi stai facendo venire voglia e soprattutto curiosità di "sperimentare" questa soluzione virtuale :lol:

Volendo fare l'avvocato del diavolo :P : Se il tutto non mi piacesse, è sufficiente che elimino l'immagine del Pc clonato e disinstallo VirtualBox per far tornare il notebook alla sua "precedente verginità" :D dico giusto?
Se così è non vedo proprio perchè non provare!
Robert
Utente Junior
 
Post: 73
Iscritto il: 24/02/03 16:38

Re: clonare il pc

Postdi maxmula » 02/02/12 17:29

Esattamente!
- Se per qualunque motivo il risultato non ti piacesse, ti basta eliminare la VM da Virtualbox e cancellare i dischi virtuali ad essa corrispondenti.

- Se per qualunque motivo il disco virtuale si corrompesse (a volte può succedere), ti basta ricopiare il vhd corrispondente ed avviarlo (eventualmente, occorre creare in VirtualBox un nuova VM che utilizzi la copia "buona" del vhd ma una volta che sai com dev'essere impostata non ti ci vuole più di tanto)

- Se decidi di fare un backup del sistema virtuale, ti basta copiare il vhd in altra sede

- Se invece ti stufi della cosa e non vuoi più saperne, ti basta eliminare i vhd e disinstallare virtualbox.

- Con le VM esiste anche un'opzione ulteriore: se devi fare qualche operazione provvisoria o dall'esito incerto (tipo provare un programma nuovo), dal menu di virtualbox crei uno Snapshot, ovvero una copia di lavoro della VM ed usi quella per fare tutte le operazioni che servono. Terminato il collaudo, puoi decidere di eliminare l'istantanea ed in pochi secondi la tua VM tornerà esattamente com'era. Ovviamente questo ha un costo in termini di spazio occupato, però a volte fa comodo!

Ciao,
MAx
Avatar utente
maxmula
Utente Senior
 
Post: 965
Iscritto il: 18/08/04 18:28
Località: N44°59'45 E09°00'34

Prossimo

Torna a Software Windows


Topic correlati a "clonare il pc":

clonare HDD del Laptop
Autore: GBS
Forum: Assistenza Hardware
Risposte: 1

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti