Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
pc-facile.com
http://www.pc-facile.com/news/usa_google_doodle_dedicato_chavez_invece_pasqua/73615.htm



USA: Google doodle dedicato a Chavez invece della Pasqua

Google: webmaster 01 Aprile 13 @ 05:00 am


USA: Google doodle dedicato a Chavez invece della Pasqua

Quest'anno Google USA ha deciso di onorare Cesar Chavez, l'attivista statunitense, con il suo Google doodle. L'unico problema, stando all'opinione di molti conservatori, questa scelta non avrebbe dovuto coincidere con la Pasqua.

Cesar Chavez avrebbe compito 86 anni ieri. Nato in Arizona (USA) nel 1927, l'attivista che si è battuto per i diritti civili dei braccianti messicani impiegati nelle aziende agricole del sud del paese è diventato un simbolo dell'attivismo tra i messicani immigrati negli Stati Uniti. Tanto che nel 2011, Barack Obama, proclamò il 31 Marzo, la giornata dedicata a Cesar Chavez.

Google è solito celebrare persone che hanno contribuito al mondo dell'arte e della scienza come Ada Lovelace, Douglas Adams o Bram Stoker. Ha però in passato celebrato anche eventi importanti come la Giornata dell'Infanzia o la Festa della Donna.

Google, che non celebra la Pasqua con il suo doodle dal 2000, e che celebra poco le feste religiose all'infuori del Natale, ha deciso quest'anno di dedicare la home page a una persona che negli Stati Uniti è definito un socialista. In un paese dove il socialismo viene definito come l'anti-cristianesimo - senza rendersi conto che la loro definizione di socialismo condannerebbe anche l'acqua potabile, l'energia elettrica e gli impianti delle fogne gestiti dalle pubbliche amministrazioni - questa è stata una scelta coraggiosa.

Neanche a dirlo è esplosa la polemica su Twitter, con migliaia di persone che si sono sentite lese perché si è voluto dare spazio a qualcosa che non era la Pasqua. Forse uno dei commenti più divertenti è stato quello in cui l'autore spiega che questa scelta l'ha convinto a passare a Bing. L'autore non è però al corrente che Bill Gates è un ateo dichiarato.

Voi che ne dite, vi avrebbe dato fastidio se Google avesse fatto una cosa analoga in Italia? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.



© 2000-2020 pc-facile.com