Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Voto in condotta? Gli studenti sul web poco convinti - news originale

Voto in condotta? Gli studenti sul web poco convinti

Condividi:         ale 3 03 Settembre 08 @ 09:10 am

Polemiche sulla reintroduzione del voto di condotta.

Tra i forum frequentati dai giovani studenti tira aria di malcontento misto a menefreghismo: poco importa quel che il Ministro all'Istruzione farà a partire dal 2008/2009, il voto in condotta, seppur tolto da diversi anni, sembra non essersene mai andato del tutto.

Mascherato dietro a votazioni più basse o più alte, il voto in condotta secondo gli stessi studenti è sempre stato applicato dai professori fino al recente ultimo anno scolastico: "le preferenze", si legge nei commenti di alcuni forum, "ci sono da sempre, i lecchini l'hanno vinta e chi si oppone viene marchiato e segato."

Tra i vari post di lamentele e i "che mi frega" troviamo anche chi invece trova corretto il reinserimento di tale votazione: "serve qualcuno che metta le cose apposto", dicono, "e che faccia tornare in riga questa malata gioventù."

Il Decreto Legge 1 settembre 2008 , n. 137, oggetto di discussione.



3 commenti a "Voto in condotta? Gli studenti sul web poco convinti":
zendune zendune il 03 Settembre 08 @ 21:27 pm

Bene, il voto in condotta servirà a calmare i bollenti spiriti di qualche bullo.

Il fatto del 'lecchino' o del 'paraculo' sono teorie che, se vere, possono applicarsi anche ad un semplice esame orale. Che facciamo allora, eliminiamo le interrogazioni perchè possono discriminare ?

Dylan666 Dylan666 il 04 Settembre 08 @ 01:29 am

La "condotta" valuta la capacità comportarsi in un certo modo in un certo ambiente. Questo implica avere un atteggiamento educato e rispettoso, non ha nulla a che vedere con l'accondiscendenza o la contestazione dei pareri del professore. Il "sapersi comportare" è una base dell'essere civili e del vivere civilmente ed è giustissimo che venga insegnato a scuola. Ogni luogo ha delle sue "regole" e le persone che vi si trovano all'interno sottostanno a tali regole a seconda del "ruolo" che hanno.


Quindi mastico lo gomma sbracato su una sedia a casa ma non in ufficio ne in chiesa/moschea/sinagoga/tempio e nemmeno in classe. Ascolto la radio del mio cellulare a tutto volume nella mia stanza, non sull'autobus in mezzo a altra gente. Spengo il telefonino se sono in un abiente silenzioso dove altra gente fa lavori che richiedono concentrazioni, non lo faccio squillare e poi rispondo urlando i cavoli miei anche nelle orecchie di chi mi circonda.

Sembrano cose scontate, eppure di piccoli cafoncelli maleducati che non sanno stare tra la gente ne vedo fin troppi e ciò che non gli hanno insegnato i genitori glielo deve insegnare qualcun altro...

A chi dice che il voto in condotta possa essere strumentalizzato da professori che hanno in antipatia determinati studenti dico che è molto più facile per loro penalizzarli con le votazioni delle proprie materi che non uno che invece è discusso da tutti i docenti insieme. Difficilmente il contrasto con un singolo docente può far calare il voto dal potenziale 10 fino al 5 e alla bocciatura...

gunter gunter il 04 Settembre 08 @ 07:55 am

Sono favorevole al ritorno del voto in condotta, se questo porta dei cambiamenti ulteriori a livello di rapporto maestro-insegnante-professore/alunno/famiglia. Francamente ho sentito delle storie che mi hanno fatto rabbrividire più sul comportamento dei genitori che su quello degli alunni (diretta conseguenza del primo). Il potere di dare punizioni, adeguate, da parte degli insegnanti è pressochè nullo e questo perchè i genitori si possono permettere di fare causa anche per le più piccole cose e contestare anche i troppi compiti alle elementari (alle elementari!!!!). La nostra scuola, soprattutto elementari e medie, ha perso molto del suo potere educazionale, e purtroppo anche la famiglia, con questo non voglio assolutamente accusare la totalità dei genitori, ma è anche da lì che deve partire un cambiamento.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: