Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Virtual Pc: strane alleanze tra Redmond e Cupertino

Condividi:         Rosaspina 04 Ottobre 04 @ 13:00 pm

"All'inizio di settembre Microsoft ha finalmente rilasciato la versione per Apple Macintosh del programma di emulazione Virtual Pc, acquistato all'inizio del 2003 da Connectix.

La versione di Virtual Pc per Mac arriva dopo una lunga attesa che aveva di fatto lasciato le macchine di punta di Cupertino, i veloci PowerMac G5, sprovvisti di una versione dell'emulatore di piattaforma x86, uno dei sostegni (anche psicologici) più importanti dell'utenza Mac. Il ritardo, secondo alcuni osservatori del mercato, ha fatto perdere gran parte del vantaggio di potenza dei chip a 64 bit fatti da Ibm per Apple, ma non solo: la versione per G5 è stata terminata e rilasciata solo sacrificando l'implementazione di alcune funzioni innovative e da tempo promesse. Tra queste il supporto delle schede grafiche dei Mac per un utilizzo finalmente fattibile dell'emulazione con i videogame per Pc: una funzione riconosciuta come prioritaria anche da Microsoft che l'ha posta in cima alla nuova scaletta di interventi. Del suo sviluppo però..."

leggi la news completa su My Tech


News correlate a "Virtual Pc: strane alleanze tra Redmond e Cupertino":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: