Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

La villa di Steve Jobs svaligiata dai ladri

Condividi:         webmaster 17 Agosto 12 @ 14:00 pm

L’abitazione di Steve Jobs è stata presa d’assalto lo scorso 17 luglio, ma la notizia è stata diffusa solo all'inizio di di questa settimana. Rubati oggetti e cimeli personali del fondatore di Apple, alcuni dei quali sono stati già venduti sul mercato nero.

Non c’è pace per il povero Steve Jobs. Per lui l’acronimo R.I.P. - Rest in Peace - sembra proprio non essere valido. Il fondatore di Apple, dopo esser stato più volte chiamato in causa, nonostante sia morto, in uno dei tanti processi in cui è coinvolta l'azienda di Cupertino, è balzato agli onori della cronaca a causa di un furto ai danni della sua ultima abitazione al numero 2100 di Waverley Street, Palo Alto, California. Il malvivente è riuscito a trafugare dall’abitazione computer e altri oggetti personali dell’ex CEO di Apple per un valore totale di circa 60.000 dollari. Il furto è avvenuto lo scorso 17 Luglio, ma la Polizia ha reso noto l'accaduto solo negli ultimi giorni, dopo che il responsabile del misfatto è stato arrestato.

Il malvivente, secondo la Polizia della Contea di Santa Clara, è stato facilitato nel suo compito da alcuni lavori di rinnovamento in corso nell'abitazione. «La casa, in seguito alla morte di Steve Jobs, è stata sottoposta ad alcuni lavori di ristrutturazione e questo ha probabilmente facilitato il compito del ladro...



Continua a leggere questa notizia su jacktech.it.


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: