Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
USA: $200 per lasciare Facebook - news originale

USA: $200 per lasciare Facebook

Condividi:         webmaster 08 Febbraio 13 @ 23:00 pm

USA: 0 per lasciare Facebook

Alcuni studenti ricevono soldi dai genitori in cambio di buoni voti, ma un intraprendente quattordicenne ha ottenuto $200 per lasciare Facebook.

Un padre di Boston, USA, ha concordato una somma di $200 con la sua figlia quattordicenne se questa disattiva il suo account su Facebook per cinque mesi.

Paul Baier, il padre, ha uploadato la foto del contratto sul suo blog scrivendone un post. Rachel riceverà un pagamento iniziale di $50 il 15 Aprile e un secondo pagamento di $150 il 26 Giugno.

Nel blog post, Paul dichiara che l'idea di sospendere l'account è stato di Rachel. "L'idea è stata sua, e io l'appoggio in pieno," ha scritto Paul.

"È stata una sua idea," ha confermato Paul. "Voleva guadagnare dei soldi e trovava Facebook una distrazione e una perdita di tempo. Vuole però tornare a essere attiva trascorsi i cinque mesi."

Rachel aveva inizialmente chiesto $70, ma ha alzato il prezzo una volta che si è accorta di quanto fosse lungo il tempo di astinenza dal social network. "Quando si è resa conto che l'accordo era di cinque mesi," ha dichiarato il padre, "ha voluto una somma che fosse davvero interessante."

Mentre padre e figlia sembrano felici dell'accordo, ci sono varie persone nei commenti del blog che mettono in discussione le tattiche del padre. Mentre alcuni l'hanno lodato per essere coinvolto nella vita della figlia e per aver avuto un'idea originale, altri pensano che questo ricatto porterà solo ad ulteriori ricatti e che la strategia gli si ritorcerà presto contro.

Stando a quanto indicato nell'accordo, Rachel ha consegnato al padre la password del suo account in modo che lo disattivasse e che ne cambiasse la password in modo che non possa avere ripensamenti. La password le verrà restituita a fine Giugno, ovvero quando scadrà il loro accordo.

Dopo la violazione della privacy di Mark Zuckerberg e l'accusa che alcuni messaggi privati sono diventati pubblici, questa è un'altra frecciata negativa contro il social network.

Voi che ne dite, si tratta di una buona trovata o si tratta di una strategia pericolosa? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: