Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
L'ultima trovata dell'industria del divertimento: Studenti cacciatori di pi - news originale

L'ultima trovata dell'industria del divertimento: Studenti cacciatori di pi

Condividi:         ezechiel2517 09 Giugno 12 @ 08:00 am

Mentre organizzazioni come la IFPI (International Federation of the Phonographic Industry) hanno una sorta di piano globale per combattere la pirateria online, recentemente è diventato evidente che alcune delle compagnie al suo interno stanno sperimentando strategie locali, prendendo in considerazione non solo la legge, ma anche tutto quello che viene.

Negli Stati Uniti le label inizieranno presto a percorrere la strada dei richiami, così come gia succede in Nuova Zelanda e in Francia. Negli altri paesi invece ci sono scenari differenti. Per gli sviluppi legali che si sono verificati in Germania, è diventato piuttosto facile spillare soldi a chi è accusato di pirateria, con la minaccia di azioni legali. Una pratica che le major hanno dimostrato di conoscere bene e di non aver nessun timore di sfruttare.

Un gruppo di label, come EMI, Sony, Universal e Warner, stanno spendendo una buona quantità di dollaroni in una compagnia tedesca, la proMedia. Questa compagnia, con base ad Amburgo, ha un contrato esclusivo per stanare chi viola le regole del copyright per conto del gruppo di label affiliate alla IFPI, di cui le quattro citate sopra fanno parte.

Oltre ad usare Google per controllare i forum, blog, e altri luoghi virtuali, per localizzare i luoghi di scambio di informazioni tra chi scarica materiale protetto da diritto d'autore, il gruppo di studenti che lavorano alla proMedia rintracciano i pirati sulle reti P2P come BitTorrent.


News correlate a "L'ultima trovata dell'industria del divertimento: Studenti cacciatori di pi":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: