Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

UK, McKinnon resta a casa

Condividi:         webmaster 18 Ottobre 12 @ 15:00 pm

Il Ministro dell'Interno britannico ha stabilito che Gary McKinnon non sarà estradato negli Stati Uniti. In ballo, ha spiegato Theresa May, c'è la stessa vita dell'imputato. E d'ora in poi, l'estradizione riguarderà le corti di giustizia.

Sembra essere giunto a una conclusione definitiva il tira e molla sull'estradizione di Gary McKinnon negli Stati Uniti. Il Ministro dell'Interno del Regno Unito, Theresa May, ha annunciato che l'hacker scozzese non sarà estradato Oltreoceano a causa degli accresciuti problemi di salute.

Tornano dunque in ballo le ragioni relative alla stato psicofisico precario in cui verserebbe il criminale informatico, accusato di aver compiuto, tra il 2001 e il 2002, incursioni telematiche alle reti della Difesa statunitense, dal Pentagono all'Air Force, e alcuni altri attacchi sferrati contro i server della NASA. McKinnon, che ha ammesso le proprie responsabilità, aveva dichiarato che le decine di incursioni informatiche avevano come obiettivo la ricerca di risposte in merito all'esistenza degli UFO...



Continua a leggere questa notizia su punto-informatico.it.


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: