Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Le tante parole di Bill Gates - By Nikk

Condividi:         ale 7 18 Novembre 04 @ 15:30 pm

Siamo alla vigilia di una nuova rivoluzione
(ANSA) - MILANO, 18 NOV

"Siamo alla vigilia di importanti mutamenti, di una nuova rivoluzione che ci arriverà per i continui progressi dell'hardware e del software". Con queste parole il numero uno di Microsoft, Bill Gates ha aperto i lavori del Futurshow a Milano.

Si chiama Windows Media Center, ha fatto notare, lo strumento che cambierà ancora le nostre vite. Dopo aver ricordato come il suo obiettivo, quando ha cominciato 30 anni fa, oggi realizzato, é stato quello di fare in modo che il pc fosse uno strumento per tutti e non solo per le grandi aziende, Bill Gates ha sottolineato come il suo nuovo obiettivo è ora quello della semplificazione, grazie al digitale. Il Windows Media Center sarà, o lo è già per chi lo possiede, la macchina da cui dipenderà l'entertainement del 2000. Un apparecchio che contemporaneamente può farci ascoltare musica, farci vedere foto, i nostri video, offrirci servizi degli enti locali e statali, metterci in contatto con chiunque al mondo magari anche potendolo vedere in una parte dello schermo di quello che non sarà più un classico schermo tv o da computer. Uno schermo unico con una risoluzione elevatissima grazie alle tecnologie al plasma e a cristalli liquidi.

"Ci arriveremo in pochi anni - ha promesso Bill Gates dinanzi alle migliaia di persone che assiepavano la Fiera. Ricordate che era solo il '99 quando decollava la musica digitale e oggi sappiamo tutti dove siamo arrivati nel progresso in questo ambito''. Certo "tutto questo richiede impegno, ma soprattutto uno sforzo enorme per semplificare le funzioni. Solo così il Media Center sarà di tutti, accessibile a chiunque e non solo a chi ha più denaro. Addirittura potremmo averlo anche portatile in modo che se ascoltiamo un brano musicale in casa con il nostro Windows Media Center, e dobbiamo uscire, il brano può continuare a suonare nella nostra auto. Insomma - ha sottolineato il leader di Microsoft - la convergenza di tante tecnologie ci dice che siamo agli inizi di una nuova frontiera che è alla nostra portata. Manca solo un passo - ha concluso - per cambiare di nuovo in meglio le nostre vite". E tutto funzionerà con un solo telecomando.



7 commenti a "Le tante parole di Bill Gates - By Nikk":
ale ale il 18 Novembre 04 @ 15:08 pm

Gates, Bush ha davanti sfida liberalizzazione commercio
(ANSA) - MILANO, 18 NOV

Il presidente degli Stati Uniti George W. Bush ha dinanzi a sé "un'altra sfida importante, quella della liberalizzazione del commercio".
Lo ha detto Bill Gates, rispondendo a una sollecitazione del presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, sottolineando che gli Stati Uniti "debbono elaborare più accordi in questo senso".
Questo anche se, ha concluso a riguardo il numero uno di Microsoft, "il presidente ha anche da combattere una sfida in termini di budget a disposizione".(ANSA).

ale ale il 18 Novembre 04 @ 15:12 pm

Gates: Italia costringa PMI a dialogi con elettronica
(ANSA) - MILANO, 18 NOV

"Occorre costringere le piccole e medie imprese a dialogare per via elettronica, anche solo con la pubblica amministrazione. Ma costringerle". Questa la ricetta del numero uno di Microsoft, Bill Gates, per fare in modo che l'Italia recuperi competitività.
L'Italia "può certamente risolvere i problemi delle grandi aziende dove ci sono efficienze, può affrontare e risolvere i problemi delle pensioni e del sistema fiscale. Ma quello che occorre credo sia una riforma profonda del sistema dell'istruzione e del sistema delle piccole e medie imprese".

Il nostro Paese subisce più di altri la competitività, secondo Gates, "perché è caratterizzato proprio da Pmi che, attenzione, non è che siano un problema. La questione - ha continuato - è quella di far cambiare loro mentalità, far capire che abbracciando la tecnologia aumenta l'efficienza del tessuto industriale, riducendo i costi" (ANSA).

ale ale il 18 Novembre 04 @ 15:25 pm

Gates: non si deve limitare libero scambio
(ANSA) - MILANO, 18 NOV

"In questo periodo ci si chiede se dobbiamo limitare il libero scambio. La Cina è così agguerrita, ma i consumatori dicono di no e anche i produttori dovrebbero dire di no". Lo dice il fondatore della Microsoft Bill Gates intervenendo a Milano al convegno di Assolombarda 'Innovare per crescere'.
Durante un colloquio pubblico con il presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo, Gates ha detto: "E' una cosa buona che India e Cina si avvicinino al capitalismo: sono mercati straordinari". Per affrontare la concorrenza dei due colossi asiatici, secondo Gates "l'Europa deve lanciare nuovi prodotti non duplicabili senza licenze. Negli anni '80 negli Stati Uniti abbiamo dovuto affrontare la concorrenza giapponese - spiega Gates, rispondendo alle domande del presidente della Confindustria Luca Cordero di Montezemolo - e poi sono venuti gli anni '90 particolarmente prosperi: il Giappone introduceva nuove qualità e una visione di lungo periodo, ma era troppo centralizzata e non poteva avere il predominio sul mondo". Secondo Gates "l'Europa e in particolare l'Italia non dovrebbe importare modelli esteri ma rafforzare le consuetudini locali, che non devono però rimanere ferme ma invece diventare più innovative attraverso la tecnologia" (ANSA).

ale ale il 18 Novembre 04 @ 15:29 pm

Gates: mi piacciono le macchine italiane
(ANSA) - MILANO, 18 NOV

Dell'Italia "mi piace il cibo, il sole, l'energia e il vigore degli italiani e , posso dirlo, le macchine italiane".
Così Bill Gates si è rivolto a Luca Cordero di Montezemolo e ai presenti in Assolombarda, dove il presidente della Microsoft ha preso parte a un incontro pubblico.
"Vorrà dire che il nostro prossimo incontro lo faremo a Maranello", gli ha risposto Montezemolo (ANSA).

Nikk Nikk il 18 Novembre 04 @ 17:10 pm

BILL GATES: MURDOCH E' PIU' INFLUENTE DI ME
(ANSA) - ROMA, 18 NOV - Io l'uomo più influente del mondo?
Non sono d'accordo con la classifica del Financial Times. Lo
dice Bill Gates, intervistato da Fabio Fazio per 'Che tempo che
fa' in onda sabato alle 20:10 su Raitre.
"Non sono d'accordo con quella classifica - ha detto Gates
rispondendo a Fazio -. Io ho un'azienda piena di persone di
talento che cercano di sviluppare dei software intelligenti. Noi
cerchiamo di dare alla gente uno strumento, non esprimiamo
un'opinione. Per cui magari qualcuno che possiede un giornale,
come Rupert Murdoch, è molto più influente perché è lui che
cerca di trasformare, influenzare le opinioni altrui. Noi
forniamo solo degli strumenti per cui io non mi metterei in
quella classifica".(ANSA).

Nikk Nikk il 18 Novembre 04 @ 17:39 pm

BILL GATES: LINUX NON E' SOLO NOSTRO COMPETITOR
(ANSA) - MILANO, 18 NOV - "Certo il mercato di Microsoft è
ampio e competiamo su più fronti, con Linux competiamo da tempo
e condividiamo quote di mercato. Ma non solo...Linux è una
realtà ma non è l'unica". Lo ha detto Bill Gates, nel corso
della conferenza stampa a Milano.
"Ma sono molti - ha concluso a riguardo Gates chiamato a
paralare del codice di sorgente aperto che Linux rappresenta
nella forma più all'avanguardia e diffusa - i prodotti e le
aziende con cui competiamo".
(ANSA).

Nikk Nikk il 18 Novembre 04 @ 18:01 pm

BILL GATES: CON POSTE ITALIANE NASCE RACCOMANDATA ON LINE
(ANSA) - MILANO, 18 NOV - Il numero uno di Microsoft Bill
Gates e l'Ad di Poste Italiane, Massimo Sarmi, hanno annunciato
una partnership tra le due aziende per lo sviluppo di servizi
innovativi.
Con questa intesa, le due aziende collaboreranno allo
sviluppo di una piattaforma integrata di servizi per consentire
a cittadini, aziende, pubblica amministrazione di usufruire di
servizi postali, finanziari, logistici e di e-governament
erogati da Poste Italiane mediante l'utilizzo di computer,
telefoni cellulari tv digitale. Il primo passo dell'intesa è
costituito dalla 'raccomandata on-line', una vera e propria
raccomandata elettronica con ricevuta di ritorno che dai
prossimi mesi potrà essere già creata e inviata, mentre in
futuro è prevista anche la creazione di una carta multiservizi
con funzioni di pagamento.
Gates e Sarmi, dopo aver anche illustrato con i Pc come si
svolgerà il servizio, si sono detti soddisfatti dell'accordo.
"Siamo in una fase di innovazione. Gli investimenti che
effettuiamo con questa operazione fanno parte del piano
triennale - ha detto in particolare Sarmi - che prevede 800
milioni l'anno di investimenti nei prossimi tre anni". Quanto
poi al costo reale dell'intesa, l'Ad di Poste Italiane ha fatto
notare che "L'impegno in operazioni del genere è soprattutto
nello sviluppo dei progetti e delle idee, più che sul piano
finanziario". Quindi Sarmi ha fatto notare che i nuovi servizi
varati da Poste Italiane "rappresentano oggi il 10% dei ricavi,
ed è previsto che salgano al 20% nel 2007".
Da parte sua Bill Gates ha evidenziato come
"l'implementazione di questo tipo di servizi arriverà dal
telefono cellulare, con cui sarà semplice collegarsi. Siamo
molto soddisfatti di questa collaborazione - ha concluso Gates -
perché si tratta di servizi pionieristici che indicheranno la
direzione anche in altri Paesi".
(ANSA).

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: