Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
La Siae colpisce la scuola - news originale

La Siae colpisce la scuola

Condividi:         dany 2 20 Febbraio 07 @ 11:00 am

La Siae colpisce la scuola

Essendo la scuola oltre che un dovere anche un diritto sono dell'idea che dovrebbe essere accessibile a chiunque e possibilmente gratuita. La cultura e la conoscenza non sono mai sufficienti. Non dev'essere dello stesso parere la Siae: deve aver visto nei siti didattici il modo per rimpinguare le proprie tasche.

La vicenda coinvolge homolaicus.com, un sito didattico, culturale e scientifico. Per aver pubblicato su internet 74 dipinti di Kandinsky, Picasso, Klee e alcuni Futuristi, per cui non è stata richista la preventiva autorizzazione, la Siae ha deciso di richiedere come multa qualche migliaio di euro.

Questa vicenda ha dato il via ad una petizione su ANITEL (Associazione nazionale insegnanti tutor e-learning) dove viene ricordato che la Siae applica alla lettera una legge del 1941 (poi adeguata nel 2004) che “non individuando alcuna differenza tra uso didattico-formativo-istituzionale e uso commerciale, pretende il pagamento di diritti d'autore su opere protette. In particolare essa sostiene che l'utilizzazione, anche parziale, di un'opera costituisce lesione del diritto morale dell'autore e che la riproduzione non autorizzata delle opere in questione lede gli esclusivi diritti patrimoniali che la legge riconosce agli stessi”.

Verrà sottoposta ai Ministeri della Giustizia, Scuola e Beni culturali, la loro richiesta:

Chiediamo quindi al Ministero della Giustizia, al Ministero della Pubblica Istruzione, al Ministero dei Beni Culturali che la Scuola, nell'ambito della propria e specifica funzione educativa, formativa e didattica, sia esentata dal COPYRIGHT in situazioni no-profit e che gli insegnanti vengano equiparati alle categorie che possono beneficiare gratuitamente di opere artistiche nel contesto professionale, senza fini di lucro. Chiediamo inoltre che le richieste vengano estese a produttori di cultura off /on line a livello gratuito e che operano nello spirito del Cooperative Learning, quali associazioni e community no-profit.


News correlate a "La Siae colpisce la scuola":


2 commenti a "La Siae colpisce la scuola":
piergiorgio piergiorgio il 07 Marzo 07 @ 12:04 pm

quando vendevo.......
per far crescere la richiesta offrivo oggetti (non tanti e vero)in modo che la gente conoscesse il prodotto.
Anche nella scuola si può offrire dei prodotti, vedi software, oggetti particolari, ricordo delle tavolette speciali per disegnare ecc.
Alla fine la gente chiedeva queste novità.
Molti non sanno che anche gli oggetti d'Arte alla fine , se riesco ad interessare , verranno cercati per vederli dal vero.Forse la Gioconda, se non fosse così nessuno andrebbe fino a Parigi per vederla...Grazie per l'ospitalità e chiedo scusa .... per òe troppe parole

Anonimo Anonimo il 10 Febbraio 09 @ 23:41 pm

Molto interessante questo articolo!
Grazie

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: