Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Sergey Brin e Google Glass in metropolitana a New York - news originale

Sergey Brin e Google Glass in metropolitana a New York

Condividi:         webmaster 2 25 Gennaio 13 @ 18:40 pm

Sergey Brin e Google Glass in metropolitana a New York

Sergey Brin, co-fondatore di Google, è stato avvistato in metropolitana a New York con un paio d'occhiali Google Glass.

Mentre Larry Page si diverte ad amministrare l'azienda, il suo socio, Sergey Bin, 39 anni, preferisce gestire i Google Labs, dove nascono i progetti più all'avanguardia come le macchine auto-guidate e, appunto, Google Glass.

Brin, è stato avvistato da Noah Zerkin, un appassionato della realtà aumentata, che l'ha subito fotografato e ha postato l'immagine su Twitter. "Yeeeah... I just had a brief conversation with the most powerful man in the world. On the downtown 3 train. Nice guy," ha postato Zerkin. "Siiii... Ho appena conversato con l'uomo più potente del mondo. Sulla metrò 3. Un bravo ragazzo."

Per chi non lo sapesse Google Glass è quel progetto, ancora in fase di prototipo, che permette di registrare e fotografare tutto ciò che vede e che sente una persona che indossa questi occhiali, condividere online tutto ciò e vedere informazioni sul mondo che ci circonda. Quest'ultimo aspetto è forse la parte più interessante del progetto. Sul lato esterno della lente destra si possono infatti avere informazioni addizionali sulle persone che incontriamo (se Google le riconosce), informazioni sui monumenti e si possono vedere le mappe della zona e ricevere indicazioni su come raggiungere un determinato luogo. Ovviamente c'è chi userà questa tecnologia per accedere a Facebook, giocare a Words with Friends ed assistere a video di gatti su YouTube!

Inutile dire che questo spazio è molto interessante per molte aziende e che sia Apple che Microsoft, tra le grandi, hanno già depositato brevetti, perciò non sarei sorpreso se cominciassimo a sentire voci di progetti concorrenziali.

Uno degli aspetti più interessanti di questa foto è il fatto che gli occhiali sono più discreti e meno Borg di quelli che solitamente vediamo, il che suggerisce che Google sta pensando che il prodotto potrebbe diventare di massa se esteticamente attraente. Resta però la domanda di cosa ci facesse in metropolitana un uomo che possiede un Boeing 767: che Google Maps abbia fallito?

Voi che ne dite, sarete disposti a pagare $1.500 per un paio di questi occhiali quando usciranno? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.



2 commenti a "Sergey Brin e Google Glass in metropolitana a New York":
eduardo eduardo il 28 Gennaio 13 @ 09:25 am

Già mi sento troppo sotto pressione con gli smartphone e tablet, e li trovo utili, ma "ossessivi", è dura essere rintracciabili H24.Credo proprio che a cose del genere ci arriverò per ultimo, solo quando sarà indispensabile per il lavoro.

Anonimo Anonimo il 28 Gennaio 13 @ 09:52 am

1500 sono assolutamente troppi in relazione a ciò che quegli occhiali fanno, almeno per ora. Per quel tipo di utilizzo non gli darei più di 100 euretti.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: