Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Segni di riconoscimento per le foto photoshoppate - news originale

Segni di riconoscimento per le foto photoshoppate

Condividi:         ezechiel2517 1 01 Dicembre 11 @ 09:00 am

Photoshop e i software simili possono essere degli strumenti potentisimi per l'image editing che vi possono aiutare a rendere brillante una foto priva di colore e spessore, ma possono essere usati anche per scopi molto meno nobili.

E' noto che i pubblicitari hanno usato per decadi l'editing delle foto per pettinare le loro modelle e per renderle molto più perfette di quello che gia possono essere. Studi hanno mostrato come l'aumento delle alterazioni digitali ha portato ad un incremento nell'incidenza degli episodi di disturbi legati all'alimentazione legate ad una irragionevole immagine del corpo. Dopo tutto, se le uniche immagini che una ragazzina vede in TV, nelle riviste e su Internet sono quelle di modelle magre fuori da ogni ragionevole mondo, non deve sorprendere che la su citata ragazzina possa avere problemi a guardarsi allo specchio e rimanere delusa.

I politici di molti paesi Europei, tra i quali Fancia, Inghilterra e Norvegia, hanno chiesto più volte che queste immagini debbano essere in un qualche modo riconoscibili, apponendo una etichetta, ma l'industria della publicità non digerisce bene l'idea.

Hany Farid, un professore della Dartmouth Computer Sciencenha proposto una scala di cinque livelli per diffrenziare il leggero trucco cosmetico come un filo di colore o l'aggiustatina a un paio di rughe dagli aggiustamenti radicali che cambiano la natura del soggetto.

Il metodo di calcolo proposto da Farid si basa su otto parametri che prendono in considerazione la forma, il colore e le trame, il movimento dei pixel, l'uso del blurring e dello sharpening e i cambi di colore.


News correlate a "Segni di riconoscimento per le foto photoshoppate":


Un commento a "Segni di riconoscimento per le foto photoshoppate":
marlon marlon il 05 Dicembre 11 @ 10:49 am

Sono battaglie che non potranno mai essere vinte.

La resistenza nell'applicare una simile regolamentazione è forte, e nel complesso il sapere che una foto è stata pesantemente ritoccata non sposterebbe si un millimetro le cose agli occhi di chi, dopo riviste e TV, si specchia e rimane deluso.

Ritocco o non ritocco, è il "modello" che viene proposto ad essere sbagliato.
Dovrebbe cambiare quello, non la classificazione delle immagini, da sempre lontane dalla realtà.
MOLTO lontane.

Chi è "debole" non reagisce nel senso giusto (vale a dire "OK, non sarò mai bello e prestante come ...Nome_Attore_Famoso.... Proverò a migliorarmi ma mi accetto lo stesso: tanto ci sarà sempre qualcuno migliore di me!"), e non è certo leggendo che la foto è ricostruita che cambierà atteggiamento.

Sono un sacco di anni che gira questo videohttp://youtu.be/OXf8fr0Kp3Q.Ma ce ne sono molti altri.

Sbagliano a proporre modelli irrealistici (es.: troppo magri o troppo rifatti) ma è pur sempre l'occhio di chi guarda che dovrebbe giudicare

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: