Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Pwn2Own: nessun browser si salva davvero. Parola di hacker!

Condividi:         webmaster 29 Marzo 10 @ 13:00 pm

Nella tradizionale sfida Pwn2Own organizzata da Tipping Point che vede le software house da una parte e gli hacker dall´altra, è stato facile decretare la vittoria dei primi che hanno battuto "gli avversari" per 4-1. Nell´edizione 2010 le sfide erano quelle di riuscire a sferrare un attacco sfruttando una qualche vulnerabilità di un browser web e bucare un sistema mobile.

I browser web presi in considerazione sono stati Firefox 3, Internet Explorer 8, Google Chrome 4 e Safari 4 (i primi tre su Windows 7 e l´ultimo su Mac OS X 10.6), tutti correttamente aggiornati all´ultima release. Safari 4 è stato il primo ad essere violato ad opera di Charlie Miller che ha sfruttato una falla del browser e sferrato un attacco da remoto...



Continua a leggere questa notizia su dinoxpc.com.

News correlate a "Pwn2Own: nessun browser si salva davvero. Parola di hacker!":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: