Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Un protocollo per ammazzare il P2P?

Condividi:         gama 1 29 Luglio 09 @ 18:00 pm

C'è un nuovo sceriffo nella città dello sharing selvaggio. Si chiama Peer Authorization Protocol (PAP), ed è l'ultima di una lunga serie di (sin qui fallimentari) trovate volte a blindare il file sharing, chiudere fuori dalla porta i pirati somministrando loro contenuti "avvelenati" e permettere ai tremebondi provider di contenuti di espandersi come mai è stato possibile sino a ora, giovandosi delle infinite possibilità di business (o presunte tali) aperte grazie a un P2P legale al 100 per 100.

Il nuovo protocollo PAP viene descritto nello studio Proactive Content Poisoning To Prevent Collusive Piracy in P2P File Sharing, pubblicato su IEEE Transactions on Computers e realizzato da due ricercatori dell'UCLA nell'aprile del 2008. Il sistema, di cui si ha notizia solo ora, prevede in sostanza una forma di identificazione proattiva dei condivisori a sbafo attivi sui network di P2P, definiti nel corso dello studio con appellativi quali "collusi", "pirati" e altri appellativi decisamente connotati...


...continua la lettura di questa notizia.
Punto-informatico.it autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.



Un commento a "Un protocollo per ammazzare il P2P?":
MAx1234 MAx1234 il 03 Agosto 09 @ 20:41 pm

Hmmmm... scommetto che ci saranno torme di downloaders accaniti che faranno la fila per utilizzare un protocollo ammazza-P2P...

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: