Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Ofcom, Hadopi all’inglese

Condividi:         webmaster 28 Giugno 12 @ 10:00 am

Da Ofcom una nuova proposta anti-pirateria: in UK, gli ISP potrebbero essere obbligati a rivelare gli IP degli utenti che fruiscono di materiale illegale.

Mentre l'Europa si prepara a votare per l'ACTA, la nuova regolamentazione redatta per tutelare il diritto d'autore, il regolatore britannico Ofcom ha presentato una nuova proposta che, se approvata, costringerà gli ISP del Regno Unito a informare i trasgressori circa eventuali violazioni di materiale protetto dal copyright.

Nello specifico, nell'ambito del progetto di Ofcom, entro l'inizio del 2014 gli ISP potrebbero inviare lettere di avvertimento agli utenti sospettati di aver pubblicato online o fruito di contenuti di vario genere senza il dovuto permesso: coloro che ricevessero questa notifica comprenderebbero dunque che, da quel momento, le loro attività online verranno monitorate. Dopo tre avvisi giunti nell'arco massimo di dodici mesi, i titolari di quel determinato copyright potrebbero portare l'ISP in tribunale e obbligarlo a rivelare l'identità del trasgressore.

Gli ISP diventano pertanto il braccio armato della guerra contro la pirateria, esattamente quello che in Italia i piccoli provider chiedono da tempo di non diventare: inevitabilmente una traslazione dal Regno Unito all'Italia della soluzione Ofcom sarà oggetto di dibattito nei mesi a venire, e la Hadopi "ammorbidita" che si sta per adottare oltre la Manica potrebbe trovare nel nostro paese non pochi appoggi da parte di chi vorrebbe fare di più per ostacolare pirati e pirateria online...



Continua a leggere questa notizia su webnews.it.

News correlate a "Ofcom, Hadopi all’inglese":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: