Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Il nuovo Windows si dimentica di Itanium

Condividi:         ale 12 Novembre 04 @ 16:00 pm

La versione di Windows per cluster, in uscita il prossimo anno, non funzionerà su Intel. Almeno per ora.

Windows Server 2003 Compute Cluster Edition dovrebbe uscire il prossimo anno: sarà una versione del sistema operativo di Redmond per cluster fino a 128 processori e non funzionerà sulle piattaforme Itanium 2. Al momento è previsto il supporto soltanto dei chip con supporto per 32 e 64 bit sia di AMD sia di Intel.

I chip Itanium 2 garantiscono un notevole aumento di prestazioni e si stanno diffondendo nei settori industriali in cui è necessaria grande capacità di calcolo. Tuttavia, Itanium 2 ha bisogno di software appositamente compilato per la propria piattaforma, e finora vendor e sviluppatori non si sono impegnati poi così tanto nel porting delle applicazioni.

La decisione di Microsoft è emersa pochi giorni fa, quando l'azienda ha presentato un software developer kit per il nuovo sistema operativo e non ha incluso alcun supporto per Itanium 2. Un fatto strano, visto che la stessa Microsoft è impegnata nel supporto di Itanium 2 e ha in portafoglio sia un sistema operativo sia una versione di SQL Server per il 64 bit di Intel. Certo questa è una prima release di Windows Server 2003 Compute Cluster Edition, e Microsoft ha subito reso noto che sta considerando di supportare Itanium 2 nelle prossime versioni. In passato Microsoft aveva "fortemente considerato" anche il supporto di altre piattaforme, come Alpha di Digital, i processori MIPS di Silicon Graphics e i Power di IBM. Il supporto però non è mai arrivato.

Ciò che lascia perplessi, è che Itanium 2, come ha ammesso la stessa HP, non sta raggiungendo gli obiettivi di vendita che l'azienda aveva fissato. Inoltre secondo alcuni analisti Itanium non sarebbe la la piattaforma ideale per cluster ad altà scalabilità. La scelta di Microsoft apparentemente conferma questa opinione. Forse in futuro si dovrà arrivare a una versione di Itanium completamente diversa, con un miglior supporto per il software compilato per le architetture x86, che ancora per lungo tempo sarà tra i più diffusi.

Copyright 2000 IDG Communications Italia - tutti i diritti riservati
I prodotti e i marchi citati sono di proprietà dei rispettivi titolari



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: