Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Non più sigle o codici, la password è già nel nostro inconscio

Condividi:         webmaster 18 Settembre 12 @ 10:00 am

Sfruttare la capacità innata di memorizzare schemi e azioni ripetute abitualmente

Un importante ente governativo custodisce dati nel suo sistema informatico. Un gruppo di criminali cerca di estorcere verbalmente e con la forza le password di accesso a un mondo di segreti. Ma questa password è sconosciuta, anche se viene usata ogni giorno: risiede infatti a livello inconscio. Non si tratta del sequel di Inception, ma di un possibile risvolto del contributo dato dalla criptografia e dalle neuroscienze cognitive alla sicurezza informatica. Lo scopo? Modificare l'approccio tradizionale alle password, utilizzando un gioco come chiave di accesso.

I ricercatori dell'Università di Stanford e della Northwestern University di Chicago, in collaborazione con Sri International, hanno studiato i circuiti del cervello coinvolti nell'apprendimento e in grado di ricordarci come si compiono azioni semplici senza pensarci troppo...



Continua a leggere questa notizia su corriere.it.

News correlate a "Non più sigle o codici, la password è già nel nostro inconscio":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: