Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Noi siamo cambiati. Ora tocca alle città

Condividi:         webmaster 08 Novembre 12 @ 07:00 am

Smart city, slow city, creative city. Paradigmi convergenti. Gli spazi urbani muteranno, perché noi l'abbiamo già fatto. E cerchiamo ora una porta di connessione al tutto.

Comunque sia, si parla sempre e ancora di città.

Smart-city, creative-city, slow-city non sono altro che l'idea di città, sempre in cammino; città che consapevolmente ha deciso di muoversi, di andare incontro a un nuovi orizzonti accorgendosi che i modelli tradizionali non sono idonei per governare le metamorfosi in corso. Metamorfosi e non semplicemente trasformazione: il termine rimanda a un organismo vivente, biologico. Non pura materia, ma organismo vivo.

Perché le città come tutti gli organismi si trasformano, subiscono metamorfosi. Un destino ineluttabile in quanto le città non possono restare indietro rispetto a ciò che contengono: una vita sempre più competente, sofisticata, che esprime talenti e formula di continuo nuove domande e che non pensa di non avere bisogno di intermediari per esprimersi...



Continua a leggere questa notizia su agendadigitale.eu.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: