Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Myst fa poker con Peter Gabriel

Condividi:         ale 02 Ottobre 04 @ 13:00 pm

Myst è stato un evento più che un videogioco. Per la prima volta i pc, sfruttando in modo estensivo l'allora innovativo supporto del cdrom, garantivano un prodotto rivolto a un pubblico adulto, che volesse abbandonarsi ad un'avventura molto più simile a un libro infarcito di indovinelli ed enigmi che ai classici giochi d'azione. Ma anche sfruttare il nuovo supporto per una colonna sonora griffata da star come Peter Gabriel. E fu un successo planetario, con milioni di copie vendute e una permanenza in testa alle classifiche mai più superata. A distanza di più di un decennio arriva il quarto capitolo, per mettere la parola fine a molte delle trame aperte e mai realmente chiuse sin dal primo episodio.
Uno dei paesaggi di Myst IV

Il sottotitolo di Myst IV, Revelation, lascia poco spazio ai dubbi: la saga sta per imboccare una strada nuova. E dopo un terzo capitolo non troppo brillante, è un bene. Il misterioso intrigo familiare aperto con i due fratelli Sirrus ed Achenar intrappolati in due mondi diversi sta per avere un epilogo. A patto che il giocatore riesca a seguire le loro tracce, risolva i loro enigmi e scopra quale rivelazione nasconda una ragazza rapita.

Myst ha un impianto al tempo stesso semplicissimo e complicato. In linea di massima si tratta di un'avventura nella quale si esplora un mondo fantastico, perfettamente riprodotto da una grafica che sfiora il fotorealismo. Si interagisce con oggetti e personaggi, in genere attori in carne ed ossa, e si risolvono enigmi che vanno da versioni ridotte della dama cinese a rompicapo che richiedono la spremitura di una dozzina di meningi. Sembra semplice, ma in realtà l'ambiente immersivo, la trama fantasy e un mondo intero da esplorare rendono l'esperienza di Myst a metà tra un film interattivo e un libro di enigmistica illustrato, tanto da catturare un pubblico molto vasto e più adulto dei normali videogiocatori. E tale da intrigare anche molte donne che sono state attratte sin dal primo episodio di Myst.
Le creature strane sono all'ordine del giorno

Ad assicurare un valore aggiunto a Myst IV e renderlo ancora di più un gioco new age è la colonna sonora. Già negli altri capitoli Peter Gabriel aveva messo lo zampino. E si ripete, con l'aiuto di Jack Wall. Non solo. Gabriel, da sempre attratto dai videogiochi e all'avanguardia nella sperimentazione elettronica, presterà la voce anche ad alcuni personaggi del gioco.

Le nebbie, insomma, sono tornate a ricoprire benignamente i pc. Questa volta, quando si solleveranno, lasceranno il giocatore con il ricordo di un ottimo gioco, forse il migliore della serie. E comunque con l'idea di aver vissuto un'esperienza memorabile.

Myst IV Revelation
Genere: avventura
Produttore: Ubisoft
Piattaforma: Pc (dvd rom)
Prezzo: 45,99 euro
Uscita: 30 settembre

Immagine 1 - 2
News tratta da Tgcom.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: