Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Musica web, l'industria trova l'oro

Condividi:         Nikk 21 Gennaio 05 @ 09:00 am

L'industria fa i conti e scopre che dal vituperato nuovo media sta imbarcando una quantità di denaro. Ma anche se i profitti vanno alle stelle le major non intendono rinunciare alla guerra al peer-to-peer.

200 milioni di download, 1 milione di brani musicali a disposizione e un aumento consistente dei clienti. Questi i numeri più significativi del Digital Music Report 2005 diffuso nelle scorse ore dalla federazione internazionale dei fonografici IFPI.

IFPI ha rilevato come acquistare musica via internet oppure scaricare musica a pagamento sui cellulari, come accade con le suonerie, sta diventando un'attività quasi quotidiana per moltissimi utenti, cosa che ha portato alla nascita di una quantità di siti dedicati alla distribuzione musicale. Nel 2004 secondo IFPI sono quadruplicati, superando quota 200.

Ma la vera novità del consuntivo 2004 è che le grandi aziende discografiche hanno registrato i primi significativi profitti dalla vendita online. Se l'ascesa di Apple iTunes, leader tra i jukebox a pagamento online, aveva già dimostrato tutte le potenzialità del mezzo, ora le grandi case possono contare su un network sempre più diversificato per piazzare i propri contenuti agli utenti della grande rete. Disponibili abbonamenti per l'ascolto in streaming di cataloghi amplissimi, come quelli proposti da Napster, ma anche disponibile il download e il burning su CD di interi album. Agli utenti la cosa piace e ora piace ufficialmente anche alle major....

...continua la news tratta da Punto-Informatico.it


News correlate a "Musica web, l'industria trova l'oro":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: