Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Microsoft: la sfida di Surface e la «paura» dei produttori partner

Condividi:         webmaster 21 Agosto 12 @ 16:00 pm

Il tablet a marchio proprio made in Redmond, in rampa di lancio il 26 ottobre a braccetto con Windows 8, dovrebbe costare, nella versione RT basata su processori Arm, 199 dollari. Il fattore “low cost” di Surface ha molte chiavi di lettura. E la più importante - al di là del fascino della sfida che Microsoft lancia nei tablet alle varie Google (Nexus 7), Amazon (Kindle Fire) ed Apple (iPad Mini) – è quella che interessa i produttori di pc. Che si sentono minacciati (se lecitamente o meno è oggetto di dibattito fra gli analisti di settore) dalla presenza di un device che sì verrà inizialmente venduto solo negli Stati Uniti ma che potenzialmente li mette fuori mercato nella fascia bassa del comparto dei computer mobili.

Perché Asus, Lenovo, Samsung e Dell e tutte le aziende impegnate a vario livello a sviluppare tablet con Windows RT possano essere preoccupate è facilmente intuibile. Soprattutto se la voce, riportata dal sito tecnologico Digitimes, che vede Microsoft essere intenzionata a catturare il 30% del mercato delle tavolette sfruttando la leva del prezzo di Surface, corrispondesse al vero. A Redmond, in sintesi, sono consapevoli di aver pestato i piedi ai produttori partner ma sono nel contempo convinti di avere fra le mani un prodotto (per cui sembra sia stato avviato l’arruolamento di ingegneri da dedicare alla versione 2.0) in grado di regalarle molte soddisfazioni...



Continua a leggere questa notizia su ilsole24ore.com.


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: