Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Microsoft offre 250.000 dollari per Rustock - news originale

Microsoft offre 250.000 dollari per Rustock

Condividi:         Mikizo 19 Luglio 11 @ 10:00 am

Microsoft offre una ricompensa di 250.000 dollari per chi contribuirà a rintracciare gli individui che stanno dietro il famigerato botnet Rustock. L'azienda, che ha già contribuito a smontare il botnet alcuni mesi fa, ha detto di essere già in possesso di alcune buone informazioni sulla squadra che stava dietro la rete, ma ora è alla ricerca di nuove informazioni che consentano di portare al termine l'indagine.

L'Unità per i Crimini Digitali di Microsoft, che è stata formata appositamente per integrare il lavoro delle forze dell'ordine e di altre agenzie nelle operazioni di grandi dimensioni come la rimozione dei grossi botnet, sta lavorando da tempo per individuare le persone dietro Rustock, ed all'inizio di quest'anno ha anche messo degli annunci sui giornali russi chiedendo aiuto.

Richard Boscovich, un avvocato senior dell'L'Unità per i Crimini Digitali, ha dichiarato che "l'offerta di questa ricompensa deriva dal riconoscimento di Microsoft del fatto che la botnet Rustock è responsabile di una serie di attività criminali, e serve a sottolineare il nostro impegno a rintracciare quelli che vi stanno dietro. L'obiettivo primario delle nostre operazioni legali e tecniche è stato quello di bloccare e distruggere la minaccia che Rustock rappresentava per tutti quelli che erano stati infettati, ma crediamo anche che coloro che hanno gestito il bot Rustock dovrebbero essere considerati responsabili delle loro azioni".

"Microsoft ha già raccolto grosse prove nelle indagini in corso, e questa ricompensa consentirà ai nostri sforzi di fare un ulteriore passo avanti. Continueremo a seguire questo caso, ovunque ci condurrà, e manterremo il nostro impegno a lavorare con i nostri partner in tutto il mondo per aiutare le persone a riacquistare il controllo dei computer infettati da Rustock".

Microsoft ha detto che il premio è aperto alle persone di qualsiasi paese, e chi è in possesso di informazioni che ritenga rilevanti per l'inchiesta può inviarle a avreward@microsoft.com. Su, fatevi sotto, non vi servono tutti quei soldi?



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: