Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Micorsoft perde $492 milioni per la prima volta - news originale

Micorsoft perde $492 milioni per la prima volta

Condividi:         webmaster 7 21 Luglio 12 @ 06:00 am



Microsoft ha annunciato ieri i risultati dell'ultimo quarto fiscale: questo è stato il suo primo quarto in negativo dalla sua quotazione pubblica nel 1986. Avrebbe potuto annunciare dei profitti da $5,3 miliardi, ma l'acquisto disastroso di aQuantive nel 2007 per $6,2 miliardi si è dimostrato di troppo anche per i magnifici numeri di Redmond.

In realtà il quarto sarebbe potuto essere ancora migliore, cioé addirittura in positivo, se non che alcune entrate dovute agli upgrade di Windows non fossero state diferite al prossimo quarto.

Nonostante ciò, la stampa si sta focalizzando su come questa perdita possa sembrare fuorviante e su quanto Microsoft sita facendo invece bene.

C'è però una voce fuori dal coro che sta suggerendo un altro punto di vista che ho trovato molto interessante.

Sì, i conti di Microsoft sono in ottima forma, ma quello a cui stiamo assistendo è un cambio generazionale: finita è l'era dei PC e di Windows, da oggi, poco a poco, Microsft si trasformerà in una società di software e servizi per l'enterprise. Non sarà una cosa che avverrà dall'oggi al domani, e i numeri di Windows 8 confonderanno ulteriormente le acque, ma entro questa decada Windows sarà una cosa del passato e i software e i servizi per l'enterprise saranno il pane quotidiano.

Per la prima volta nella sua storia, i ricavi di Servers & Tools hanno superato i ricavi di Windows di quasi un miliardo ($5,09 miliardi contro $4,15 miliardi). Anche volendo tenere conto dei ricavi diferiti per gli upgrade ($540 milioni), Servers & Tools sarebbe ancora in testa. Office, almeno per il momento è ancora davanti con $6,29 miliardi.

Ancora più incredibile è il fatto che i profitti di Servers & Tools abbiano quasi superato i profitti di Windows ($2,39 miliardi contro $2,05 miliardi).

Voi cosa ne pensate? Sta davvero finindo l'era di Windows per PC?



7 commenti a "Micorsoft perde $492 milioni per la prima volta":
alaska alaska il 21 Luglio 12 @ 08:55 am

speriamo finisca presto !

quindi? quindi? il 21 Luglio 12 @ 08:56 am

sempre miliardari so no? poi a me che me frega..

Francesco Cossu Francesco Cossu il 21 Luglio 12 @ 09:16 am

Secondo me c'è troppa gente che vuole mandare in soffitta i PC troppo frettolosamente, non si capisce bene per quale motivo. E quale sarebbe il sostituto? I tablet, come vorrebbe Apple? Concordo con Microsoft sul fatto che questa visione sia un abbaglio: i tablet ora come ora sono solo un bellissimo giocattolo. Hanno fortissime vendite, ma sembra che nessuno noti che sono che sono beni complementari, non sostitutivi al PC. Prima che i tablet possano sostituire davvero i PC dovranno permettere di fare le stesse cose con la stessa semplicità, cosa che al momento non avviene (senza che nessuno se ne lamenti perchè, appunto, chi ha un tablet ha anche un PC e usa l'uno o l'altro a seconda delle esigenze). Potrebbe anche darsi che prima che questo avvenga sarà stato il PC a "fagocitare" le idee vincenti delle nuove piattaforme. Credo che Windows 8 cerchi proprio di andare in questa direzione, anche se a mio avviso in modo eccessivo.

webmaster webmaster il 21 Luglio 12 @ 19:01 pm

@Francesco Cossu, sono pienamente d'accordo con te: io uso ancoa XP e il tablet non ce l'ho ancora, anche se ammetto che questo sarebbe davvero utile in alcune situazioni

Criogen Criogen il 22 Luglio 12 @ 09:50 am

In effetti c'è la tendenza da parte dei media di dare con eccessivo anticipo l'estrema unzione al pc. Posto che il desktop è insostituibile nella maggioranza delle appplicazioni industriali/professionali c'è da dire che per il prossimo futuro il mercato lo farà il prodotto di grande consumo. Siccome la stragrande maggioranza della gente col computer ci ca**eggia (mp3, mail, facebook e compagnia) in realtà il tablet può essere per loro un prodotto più appetibile PER QUELLO CHE CI DEVONO FARE. Il che si rifletterà senza dubbio sui produttori che sposteranno gradualmente il loro businnes su questo tipo di piattaforme (ad esempio MS già ha creato W8). Quindi sempre più tablet, cloud connection e compagnia. Il PC rimarrà (qualcuno deve pur lavorare ;-) però in percentuale minore ma stabile.

webmaster webmaster il 22 Luglio 12 @ 11:05 am

non saorei. nella stragrande maggioranza degli uffici ciò che si usa è l'email, office e magari qualche programma prorietario. una volta che queste cose si possono gestire dal tablet addio al pc

eduardo ligotti eduardo ligotti il 28 Luglio 12 @ 07:46 am

Sarò vecchio ma rimpiango il DOS per la sua leggerezza e la sua possibilità di essere scompattato, in modo da ritagliarlo su misura allo scopo.Un sistema operativo dovrebbe fare una sola cosa:consentire di far girare i programmi senza rallentamenti ed occupare meno spazio possibile. Personalmente dopo aver valutato Vista e 7 sono rimasto con XP sp3 e 2000 NT sp 4, rigorosamente a 32 bit. Tutti i veri sw professionali sono a 32 Bit e girano anche su questi s.o. e molto più velocemente che su Vista e 7. Ed è questo quello che conta, insieme a un basso, meglio nullo, rischio di malfunzionamenti.In merito all'HD i pc dektop non sono ancora morti sia per lavoro che per gioco sono ancora superiori a portatili e tablet e smart, li ho sia con S.O. win che android, questi ultimi devono ancora raggiungere le potenze necessarie per essere efficaci almeno quanto un buon portatile. Scrivere una semplice lettera su un tablet è molto più lento di una qualsiasi tastiera, utilizzare programmi complessi è ancora impossibile.Win 8 andando verso la "tabletizzazione" potrà andare alla grande con i fanatici di FB e di twitter ma ai fini professionali, sarà necessariamente un flop, se continuerà ad avere orpelli ne che rallentano il funzionamento, la potenza di macchina serve per i sw applicativi e non per far girare il s.o.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: