Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
McAfee lancia i Consumer Threat Alerts - news originale

McAfee lancia i Consumer Threat Alerts

Condividi:         ale 10 Marzo 10 @ 09:51 am

Un servizio di "allerta immediata" sulle minacce online più pericolose dedicato ai consumatori.

Nel suo primo bollettino Consumer Threat Alert, McAfee avvisa i consumatori che il cosiddetto “scareware,” o software antivirus fasullo, potrebbe essere la causa dei principali danni fisici ed economici per gli utenti e i loro computer nel 2010. Grazie al nuovo programma Consumer Threat Alert di McAfee, i consumatori possono ricevere un’allerta immediata sulle minacce online più recenti e pericolose con informazioni di intelligence fornite da McAfee Labs direttamente nella casella email.

Gli utenti possono iscriversi per ricevere gli avvisi gratuitamente a questo indirizzo.

“Anche gli utenti di computer più esperti cadono vittime delle minacce online, poiché i criminali informatici sono diventati estremamente sofisticati”, afferma Brent Remai, vice president, worldwide consumer marketing di McAfee. “Le comunicazioni Consumer Threat Alerts rappresentano un campanello d’allarme per evitare che i consumatori cadano vittime dei pericoli online. Siamo in prima linea nel monitoraggio e protezione delle minacce, e forniamo questo tipo di conoscenza anche ai consumatori".

Esempio di software antivirus fasullo

Le truffe legate agli antivirus fasulli costano ai consumatori milioni di dollari ogni anno.

Lo scareware, la prima truffa segnalata da McAfee nel primo bollettino Consumer Threat Alerts, è una delle truffe online odierne più diffuse, pericolose e sofisticate. I McAfee Labs riportano che i criminali informatici hanno ottenuto profitti fino a 300 milioni di dollari di profitti in tutto il mondo grazie alle truffe perpetrate con scareware.

I criminali informatici creano software antivirus fasulli e pop-up con loghi che sembrano legittimi, che comunicano agli utenti che i loro computer sono vulnerabili. Per rendere credibile la truffa, i criminali informatici creano loghi aziendali apparentemente identici a quelli delle aziende di sicurezza legittime.

I pop-up spingono l’utente a effettuare la scansione del computer per rilevare possibili vulnerabilità, senza che sia possibile riconoscere che si tratta di un software fasullo, o portando persino ad acquistare un “software di sicurezza” che nasconde in realtà malware. I criminali informatici fanno così in modo che le vittime ignare inseriscano informazioni bancarie e dati di carte di credito. I criminali hanno bersagliato gli utenti a livello mondiale con questo software antivirus fasullo.

“Si tratta di un business estremamente remunerativo per i criminali informatici”, spiega Francois Paget di McAfee Labs, un ricercatore esperto che ha studiato le aziende produttrici di antivirus contraffatti in giro per il mondo. “Un’azienda, conosciuta come ‘Innovative Marketing’ ha guadagnato 180 milioni di dollari grazie a queste truffe, e oltre 2 milioni di consumatori hanno contattato l'azienda in relazione al software offerto".

Secondo McAfee, si è verificato un aumento del 660% dello scareware negli ultimi due anni, e una crescita del 400% del numero di incidenti segnalati negli ultimi 12 mesi.

“Incute paura – Ho visto un pop-up che mi informava che avevo dei virus sul mio computer e tutto quello a cui riuscivo a pensare era quello che avrei perso", ha affermato Stevie Wilson, una vittima dello scareware che abita a Los Angeles e racconta la sua storia in questo video. “Sembrava proprio il programma di sicurezza legittimo, perciò ho fornito i dati della mia carta di credito per essere certa di essere protetta. Ma, più tardi e con meno soldi sul conto, mi sono resa conto di aver dato la mia carta di credito direttamente in mano ai criminali”.

I nuovi bollettini “Consumer Threat Alerts” avvisano i consumatori delle minacce più pericolose.

Per aiutare i consumatori a proteggersi dalle minacce sempre più complesse, McAfee avviserà gli utenti via email attraverso il suo programma gratuito Consumer Threat Alerts. Gli abbonati riceveranno comunicazioni email periodiche su come riconoscere i pericoli online più recenti e consigli su come mantenersi al sicuro. Le informazioni sulle minacce vengono presentate con un linguaggio chiaro e semplice con una serie di esempi, ed includono sia consigli su come evitare le minacce e informazioni per gli utenti che sospettano di essere caduti vittime di un crimine informatico.

Inoltre, tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati sul blog Consumer Threat Alerts e i consumatori possono inoltre seguire McAfee su Twitter o visitare la pagina Facebook per aggiornamenti, video e consigli.

“Forniamo agli utenti le “dritte” necessarie per vivere serenamente le proprie esperienze di vita online”, afferma Green. “Con l’educazione abbinata alla giusta tecnologia di sicurezza, possiamo tutti giocare un ruolo fondamentale nella lotta al crimine informatico.”



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: