Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

I lenti passi del VoIP italico

Condividi:         dade 13 Novembre 06 @ 17:00 pm

I lenti passi del VoIP italico

Gli italiani non conoscono i vantaggi del VoIP (Voice over IP, la telefonia su internet) e, al limite, si accontentano di Skype. Lo dice una ricerca pubblicata qualche giorno fa dall’osservatorio Nextplora. A dire di avere almeno sentito parlare del VoIP è il 73 per cento del campione intervistato (2.034 utenti internet da 16 anni in su); a usarlo è il 38 per cento (il 26 per cento “qualche volta”, il 12 per cento “regolarmente”).

A essere scoraggiante, per i tanti operatori che hanno investito in questo settore, è soprattutto un dato: il 70 per cento degli utenti VoIP italiani si limita a Skype. È un software che fa proseliti persino tra le piccole aziende, in Italia soprattutto: il 24 per cento degli utenti Skype nazionali sono business; per la metà viene da un’azienda con meno di 10 impiegati. Perché Skype fa risparmiare, certo, soprattutto per le chiamate da Pc a Pc, che sono gratis; ma soprattutto perché in famiglia e in piccole aziende non si conoscono le alternative e quindi viene più facile installare il prodotto più famoso. Al contrario tra le grandi aziende, dove il passaggio al VoIP viene sempre tenuto in considerazione e studiato con somma serietà, si stanno diffondendo sistemi su IP a tutto tondo, dotati di centralino e di telefoni digitali. Secondo una ricerca datata luglio 2006 di Net Consulting, il 60 per cento delle aziende medio o grandi italiane è passata al VoIP, in toto o almeno in parte. Ci vorrà tempo, insomma, perché le piccole aziende e le famiglie italiane conoscano meglio le alternative del VoIP. Eppure sarebbe un esercizio a loro stesse favorevole: potrebbero scoprire servizi che meglio di Skype soddisfano le loro esigenze.

Qualche esempio? Com’è noto, Skype fa pagare 2 cent al minuto verso i numeri dei principali Paesi del mondo. L’operatore romano Vira chiede invece 1,7 cent. E per chi fa chiamate lunghe può essere meglio Ehiweb (9,6 cent di scatto e il resto è gratis). Oppure i 9,94 euro al mese di Email.it, che includono illimitate chiamate nazionali su rete fissa. Verso cellulari italiani, Skype non è competitivo: chiede 28,7 cent al minuto. Meglio fa Jajah (17,25 cent), che funziona via web e normali telefoni di casa.


...continua la lettura di questa notizia.
Digitalife.it autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: