Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Le notizie le scrivete voi - news originale

Le notizie le scrivete voi

Condividi:         ezechiel2517 1 09 Settembre 13 @ 21:14 pm

Le notizie le scrivete voi
Facebook ha annunciato oggi il rilascio di una nuovissima API. A meno che non siate degli editori, è difficile che ne facciate uso, ma potreste essere comunque coinvolti. Dipende dai vostri interventi sugli argomenti caldi che interessano al mondo dell'editoria. L'API serve per permettere ad alcune "selezionate organizzazioni" l'uso di post e di dati ottenuti sul famoso social network, per integrare il contenuto dei loro prodotti.

Questo nuovo tool permetterà di fare cosa che vanno dal semplice mostrare un feed in real time da un post correlato all'argomento fino ad indagini socio-statistiche più dettagliate quali, per esempio, una analisi dei commenti contrari o a favore, basate sull'età, il sesso e la collocazione geografica.

Facebook è sicuramente un grosso calderone nel quale è anche piuttosto facile andare a pescare commenti e pareri correlati a notizie importanti. Il social network, nel presentare l'API, ha sottolineato come oltre 20 milioni di commenti, likes e contenuti condivisi da oltre 8 milioni di utenti siano stati riversati nei suoi spazi per una notizia come il calcio d'inizio del campionato di football americano NFL. Ha poi aggiunto che, un deciso picco nelle connessioni e nei commenti si ha prorpio subito dopo i notiziari della mattina. Gran parte di questo traffico è indirizzato verso il commento di notizie fresche.

Per ora, i partner abilitati all'uso di questo tool sono pochi e sono tutti localizzati negli stati uniti, ma presto la lista si allungherà e andrà a coprire tutti i principali paesi del globo.


News correlate a "Le notizie le scrivete voi":


Un commento a "Le notizie le scrivete voi":
marlon marlon il 16 Settembre 13 @ 11:25 am

Sarà per questa ragione che hanno inviato una mail a tutti gli iscritti,
in cui sostanzialmente cambiano UNILATERALMENTE le regole che governano
gli account?

Nell'ultima stesura, di fatto, si arrogano il diritto di fare di quel che pubblichi qualsiasi utilizzo gli venga in mente.
Possono
usare dati e immagini/filmati come pare a loro, senza riconoscerti il
minimo compenso e - cosa più aberrante - senza che debbano informarti
della cosa.

Trovate tutto qui.
Assurdo e preoccupante che non si senta minimamente parlare della cosa.
I precedenti tentativi di limitare il diritto degli iscritti a FB di limitare l'accesso a qualcosa che hanno in rete solo a chi decidono loro son sempre miseramente naufragati per via delle insurrezioni popolari avvenute in tutto il mondo.

Questo è ciò che un'importante associazione di fotografi americana pensa della questione.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: