Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

L'Antitrust colpisce Intel al cuore

Condividi:         Nikk 09 Marzo 05 @ 13:00 pm

Sul mercato nipponico avrebbe tramato per buttare i competitor fuori dal mercato. AMD avverte tutti i paesi: controllate che non succeda anche da voi. La UE rinforza le indagini già in corso. Intel: i giapponesi sbagliano.

Un pasticciaccio brutto e pericoloso per l'immagine e il futuro di Intel è quello che sta prendendo consistenza rapidamente in Giappone e che da lì sembra pronto a trasformarsi in un affaire internazionale di prima grandezza. Le autorità antitrust giapponesi ritengono infatti che Intel abbia agito illegalmente per schiacciare la concorrenza, in particolare AMD e Transmeta. Accuse che riguardano direttamente la più importante tra le attività di Intel e che già riecheggiano in Europa. Ma andiamo con ordine.

Nelle scorse ore la Commissione per il giusto commercio giapponese ha affermato che Intel ha tentato di colpire i suoi concorrenti offrendo ai costruttori di PC solidi sconti per spingerli a preferire i suoi prodotti a quelli dei competitor, una pratica che avrebbe condizionato grandemente il mercato per diversi anni. Secondo la Commissione tutto questo va avanti almeno dal maggio 2002 e può essere letto come una risposta di Intel alla crescente concorrenza nel mondo PC sul mercato nipponico. Tra il 2002 e il 2004, e questi sono numeri che potrebbero inguaiare Intel ulteriormente, il chipmaker ha visto crescere le proprie quote di mercato dal 73,2 per cento all'87 per cento del 2004. Un aumento consistente associato al declino della quota di AMD, dimezzata in due anni fino al 10,4 per cento del mercato (fonte: Gartner). Nei due anni precedenti, la quota di AMD era cresciuta rapidamente......

...continua la news tratta da Punto-Informatico.it



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: