Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Lanciato il servizio Google Health - news originale

Lanciato il servizio Google Health

Condividi:         blognotiziedigitali 1 03 Marzo 08 @ 08:30 am

Il servizio sanitario offerto da Google è stato presentato all’Healthcare Information and Management Systems Society a Orlando, Florida.

Google Health ha un obbiettivo sicuramente ambizioso, fornire ai pazienti la possibilità di archiviare tutta la propria storia clinica online in modo da renderla facilmente accessibile e consultabile dai vari specialisti. L’accesso ai dati sanitari dei pazienti da parte dei medici avviene solo dopo esplicito consenso del paziente , dato la sensibilità dei dati . Google Health faciliterà e velocizzerà molto l’acceso ai dati tra i vari ospedali che non dovranno più attendere la documentazione cartacea per conoscere le patologie e le cure seguite in passato da un paziente.

L’amministratore delegato di Google Eric Schmidt ha dichiarato: "Stiamo avviando partnership strategiche con molti leader del settore per mettere in comunicazione i pazienti con i loro medici attraverso l’utilizzo di Internet” "Il primo obiettivo di Google Health riguarda la cura delle informazioni degli utenti. Le informazioni dovranno seguire l’utente ovunque vada. Il servizio potrà essere utilizzato anche dagli assicuratori o dai medici per redigere o consultare un quadro clinico velocemente, evitando così noiosissimi iter burocratici". Google Health verrà adottato in via sperimentale dalla Cleveland Clinic che tenterà una lenta migrazione dal proprio sistema di gestione online a quello offerto da BigG.

Gianluca Gioffrè - Blognotiziedigitali in esclusiva per pc-facile.com.



Un commento a "Lanciato il servizio Google Health":
ale ale il 25 Marzo 08 @ 10:07 am

Google Health... e la cartella clinica è on line.

La casa di Mountain View ha lanciato Google Health, in collaborazione con la Cleveland Clinic, uno dei maggiori centri medici statunitensi, fra i pionieri nel campo della salute abbinata all'information technology.

L'obiettivo è quelo di fornire agli utenti iscritti i propri dati clinici rendendoli sempre accessibili mediante una interfaccia web sicura. Un servizio assai utile per chi cambia medico, per chi è costretto a spostarsi di frequente e necessita l'accesso alle proprie cartelle cliniche (pensate ai tempi di attesa in Italia), per chi subisce un incidente ed è ricoverato in una struttura che non possiede i suoi dati e per chi desidera semplicemente avere l'archivio di tutti i records relativi allo stato di salute ordinati in modo cronologico accessibile in tempo reale in qualsiasi parte del mondo.

Insomma una unica cartella clinica virtuale nella quale confluiscono tutti i dati clinici di ciascun paziente: un grosso passo in avanti ed un servizio veramente utile per il cittadino.

Circa diecimila pazienti della Cleveland Clinic hanno aderito in qualità di volontari al progetto pilota Google Health e molti altri centri medici ed ospedali negli Stati Uniti si sono messi in lista per partecipare anch'essi al progetto pronti ad affidare una enorme mole di dati sensibili per la privacy nelle mani di Big G. Dati delicati, quelli nelle mani di Google, ed anche assai appetibili: pensiamo ad esempio alle compagnie assicurative cui non dispiacerebbe affatto avere accesso a tali dati per poter calcolare in modo più sicuro e ponderato la copertura di rischi assicurativi.

E' difficile poter ritenere che il progetto verrà presto aperto al grande pubblico del web ma la prospettiva è evidente e la strada è stata tracciata.

Autore Stefano Mc Vey Web Marketing Pro.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: