Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Kaspersky Lab presenta la Top 20 di luglio 2008

Condividi:         ale 07 Agosto 08 @ 09:00 am

Kaspersky Lab presenta la Top 20 di luglio dei malware presenti in rete. A partire da questo mese, cambia il modo di presentare le sue classifiche mensili: i precedenti metodi, basati sull’analisi del traffico e-mail e dei risultati riportati dallo scanner online del nostro sito, non riflettono più in maniera adeguata il rapido mutare del quadro delle minacce. Nello specifico, la posta elettronica non rappresenta più il canale principale di diffusione del malware: come abbiamo notato, ora la percentuale delle lettere infette rispetto al traffico globale è piuttosto esigua.

Il nuovo metodo messo a punto si basa sui risultati del lavoro del Kaspersky Security Network (KSN), la nostra nuova tecnologia realizzata nei prodotti consumer della recente versione 2009. Tale tecnologia, non solo permette a Kaspersky Lab di ricevere in tempo reale informazioni relative ai virus e di seguirne con attenzione lo sviluppo, ma velocizza molto i tempi di identificazione delle nuove minacce e la relativa protezione offerta agli utenti.

Va notato che alla fine di luglio (2008) i prodotti consumer della versione 2009 in alcuni paesi, come Russia e USA, non sono ancora usciti ufficialmente sul mercato. Così, questa relazione riflette lo stato effettivo delle cose solo nella maggior parte dei paesi europei e asiatici. Molto presto, comunque, nelle classifiche saranno inclusi anche i dati relativi ai paesi oggi ancora mancanti nella statistica.

I risultati dei dati ottenuti da KSN nel mese appena terminato, sono esposti nelle classifiche che seguono.

La prima è relativa ai programmi maligni più diffusi per quantità di computer sui quali sono stati segnalati (in percentuale):

1 Trojan.Win32.DNSChanger.ech
2 Trojan-Downloader.WMA.Wimad.n
3 Trojan.Win32.Monderb.gen
4 Trojan.Win32.Monder.gen
5 not-a-virus:AdWare.Win32.HotBar.ck
6 Trojan.Win32.Monderc.gen
7 not-a-virus:AdWare.Win32.Shopper.v
8 not-a-virus:AdTool.Win32.MyWebSearch.bm
9 Trojan.Win32.Agent.abt
10 Worm.VBS.Autorun.r
11 Trojan.Win32.Agent.rzw
12 Trojan-Downloader.Win32.CWS.fc
13 not-a-virus:AdWare.Win32.Mostofate.cx
14 Trojan-Downloader.JS.Agent.bi
15 Trojan-Downloader.Win32.Agent.xvu
16 not-a-virus:AdWare.Win32.BHO.ca
17 Trojan.Win32.Agent.sav
18 Trojan-Downloader.Win32.Obitel.a
19 Trojan.Win32.Chifrax.a
20 Trojan.Win32.Agent.tfc

Poiché la classifica proposta si basa unicamente sui dati del primo mese di vita del sistema KSN, risulta piuttosto difficile fare delle previsioni e parlare di dinamica dell’evoluzione basandosi solo su questi dati. Nei prossimi mesi, invece, tali previsioni saranno certamente possibili.

Già da adesso, comunque, è possibile classificare in 4 macro-categorie i programmi pericolosi o potenzialmente pericolosi per la nostra sicurezza: TrojWare, VirWare, AdWare e Altro Malware.
È evidente che sempre di più i computer diventano il bersaglio dell’attacco da parte dei Trojan. Nel mese di luglio, sui computer degli utenti sono stati registrati 20.704 tra programmi malware, adware e altri potenzialmente pericolosi.

La seconda classifica riporta la situazione dei programmi malware più comuni tra tutti gli oggetti infetti osservati.

1 Virus.Win32.Virut.q
2 Worm.Win32.Fujack.ap
3 Net-Worm.Win32.Nimda
4 Virus.Win32.Hidrag.a
5 Virus.Win32.Neshta.a
6 Virus.Win32.Parite.b
7 Virus.Win32.Sality.z
8 Virus.Win32.Alman.b
9 Virus.Win32.Virut.n
10 Virus.Win32.Xorer.du
11 Worm.Win32.Fujack.aa
12 Worm.Win32.Otwycal.g
13 Worm.Win32.Fujack.k
14 Virus.Win32.Parite.a
15 Trojan-Downloader.WMA.GetCodec.d
16 Virus.Win32.Sality.l
17 Virus.Win32.Sality.s
18 Worm.Win32.Viking.ce
19 Worm.VBS.Headtail.a
20 Net-Worm.Win32.Allaple.b

In questa Top 20 sono presenti, soprattutto, quei programmi che infettano i file. Questi dati sono un interessante indicatore delle minacce più diffuse, alle quali bisogna rispondere con la “cura” piuttosto che con la cancellazione degli oggetti infetti.

Da notare è la presenza, in classifica, del programma GetCodec.d: l’unico esempio di worm che infetta i file audio, del quale abbiamo recentemente discussо. La sua presenza in classifica indica quanto attivamente e velocemente esso si diffonda tra i computer degli utenti.

I dati sui cambiamenti di posizione e sulle percentuali di malware, adware e programmi potenzialmente pericolosi, saranno esposti e analizzati a partire dal mese prossimo.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: