Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Intervista a Paolo Attivissimo - news originale

Intervista a Paolo Attivissimo

Condividi:         webmaster 16 03 Ottobre 03 @ 09:39 am

Sono lieto di annunciarvi che !pc-facile intervisterà Paolo Attivissimo!
Per chi non lo conoscesse già vi consiglio di andare a visitare il suo sito: attivissimo.net.

Ecco cosa dice di se stesso: "...definitemi divulgatore informatico, ma non chiamatemi "esperto", per carità; gli esperti sono fatti di tutt'altra pasta.

...scrivo libri d'informatica (Da Windows a Linux, Internet per tutti) e tengo conferenze sullo stesso argomento. Scrivo anche articoli d'informatica per riviste online (Apogeonline, Punto Informatico, Zeus News) e offline (Linux Magazine, PC Magazine, Gazzetta dello Sport), collaboro con servizi in voce al programma MondoWeb della Radio della Svizzera Italiana e faccio spesso capolino in alcuni programmi radio Rai (La radio a colori, Caterpillar) quando c'è da parlare di bufale su Internet. Inoltre sono moderatore del forum RAI "Internet per tutti".
"

Come si svolgerà quest'intervista?
Uno degli aspetti interessanti di quest'intervista sarà la modalità dell'intervista stessa. Infatti sarete voi a proporre le domande. Questa news resterà visibile fino a Mercoledì prossimo quando io sceglierò tra le migliori 10 domande, scritte qui o inviatemi via e-mail, e le invierò a Paolo. Appena lui avrà finito di rispondere io le pubblicherò su !pc-facile.
Quindi suggerite domande da fargli!!


Le interviste curate da pc-facile



16 commenti a "Intervista a Paolo Attivissimo":
Frengo78 Frengo78 il 03 Ottobre 03 @ 00:04 am

Sparo le prime domande magari da raffinare:
1) Come si intraprende la carriera di giornalista sul web? In che stato versa l'informazione del settore ICT in italia e si possono definire le testate che operano nel settore libere?
2) Perche tanto accanimento nel cercare di smascherare le bufale? Come è nata l'idea?
3) Come sarà/com'è stato lo smau di ques'anno e cosa si aspetta dal settore ICT per il 2004?

Ci penso su visto che è tardi

Anonimo Anonimo il 03 Ottobre 03 @ 12:43 pm

Sei su Internet da molti anni, ma soprattutto "fai" Internet da molti anni. Cos'è cambiato dai tempi del boom di Internet e quale pensi sia il futuro di questo strumento?

Frengo78 Frengo78 il 03 Ottobre 03 @ 14:50 pm

4)La tua attivita lavorativa si svolge prevalentemente in italia. Perche hai scelto di vivere in Gran Bretagna?
5) Chi legge la tua mailing list e i tuoi articoli conosce anche la tua passione per Star Trek. Quali sono le altre passioni di Paolo Attivissimo?
6) E' nota la tua insofferenza verso Microsoft. E' un sentimento abbastanza diffuso nella rete eppure tutti continuano ad utilizzare i prodotti dell'azienda di Redmond. Perche? E soprattutto, secondo te riuscira linux in futuro a imporsi anche nel mercato dei desktop casalinghi?
7) Guardando indietro a cosa era internet agli inizi prima del boom rispetto a cosa e' adesso che cosa rimpiangi? Che cosa invece e' effettivamente migliorato?
8) Quali sono i tre siti web che preferisci o del quale nn puoi fare a meno?

Mikizo Mikizo il 03 Ottobre 03 @ 20:48 pm

La tua attività su internet ti ha reso molto popolare, almeno tra un certo tipo di pubblico.
Non è certo una popolarità paragonabile a quella televisiva, insomma non è massmediatica, ma certo il tuo nome è più noto della media.
E' difficile gestire questa notorietà?
O in qualche modo "nulla è cambiato"?

infinito1971 infinito1971 il 04 Ottobre 03 @ 14:48 pm

Ci racconti come procede una tua indagine antibufala, o si tratta di segreto professionale?

Brainkiller Brainkiller il 04 Ottobre 03 @ 20:50 pm

Parliamo di spam. Il dilagare di questo fenomeno è, a dire di tanti, molto preoccupante e nulla sembra riuscire a fermarlo. Addirittura si vocifera che le ultime epidemie di virus siano state causate da spammer in modo da organizzare un attacco DDoS ai siti che ospitano le famose blacklist. Pensi ci sia una soluzione a questo problema o ci ridurremo a blacklistare il mondo e riceveremo l'e-mail solo da chi abbiamo dato il permesso.

pjfry pjfry il 04 Ottobre 03 @ 22:42 pm

1)Ti è mai capitato di sbagliare un'indagine? di giudicare come bufala qualcosa che poi si è rivelata vera?
2)Hai mai avuto modo di confrontarti con gli autori delle bufale? Si sono mai lamentati (o peggio) con te?

kadosh kadosh il 06 Ottobre 03 @ 10:05 am

Sono di ritorno da SMAU 2003, impressioni di lenta, complessa e timida ripresa si notano ma solo in alcuni settori come il Networking e la Sicurezza. Come mai si tende ancora ad evitare di capitalizzare gli investimenti in maniera così blanda?

Inoltre ogni azienda del settore informatico dovrebbe, in primis, coprire le proprie necessità di Disaster & Business Recovery Plan. Per quale motivo invece la cultura informatica nazionale è ben lungi dall'essere così capillare e specifica anche nel proprio settore?

smantha77 smantha77 il 06 Ottobre 03 @ 13:11 pm

Sono una giovane aspirante giornalista a cui piace molto la tecnologia. Leggendo i tuoi articoli, e piacendomi il tuo stile, ho cominciato a valutare la possibilità di orientarmi ad un giornalismo di questo settore. Tu come hai cominciato e cosa consiglieresti a qualcuno volesse seguire questo cammino? Che scuole dovrei seguire? Che esperienze dovrei fare?

Luva Luva il 06 Ottobre 03 @ 18:24 pm

Riguardo all'open source:
- vorrei sapere il suo parere in merito alla legge in via di discussione nel parlamento europeo.
Cosa ne pensa dell'attacco di SCO a tutto l'open source?e' solo per via di una licenza, oppure fa parte di un disegno più grosso di quanto sembri?

boe boe il 07 Ottobre 03 @ 10:43 am

Riguardo lo spam: Grande piaga di un servizio nato per essere rapido ed efficiente. Oggi la casella di posta è invasa da ragazze disponibili, software & medicinali più vari. Ma ha senso stare dietro agli spammer e segnalare gli abusi? Perchè farlo se è una guerra persa dai singoli utenti?

Bruno Bruno il 07 Ottobre 03 @ 18:11 pm

Dici che "gli esperti sono fatti di tutta altra pasta", tanto per capire, potresti fare un esempio di cosa sa fare un esperto e che invece tu non sei assolutamente in grado di fare ?

Hytok Hytok il 07 Ottobre 03 @ 18:16 pm

Ecco qui le domande del mio amico Marco per Paolo Attivissimo:

- E' ormai un fatto noto, almeno su InterNet, che tu sia stato il primo
Italiano a riuscire ad avere un rimborso per un sistema operativo
"gratuitamente" installato su un PC che avevi acquistato. E complimenti!
Altre persone hanno però lasciato la loro traccia su InterNet,
lamentandosi del fatto che non sono riuscite a far valere i loro diritti,
come hai fatto tu. E chissà quante altre nemmeno leggono le licenze
e sanno di questa cosa... non hai mai pensato di parlarne in una sede
più "istituzionale"?! Hai mai provato a comunicare questa cosa alle
associazioni dei consumatori o, anche, proporre l'argomento, per esempio,
al programma televisivo "Mi manda RAITre" o, anche "Report"?

- Negli ultimi due anni molti governi europei hanno cominciato ad
abbandonare i programmi proprietari per dedicarsi, nella pubblica
amministrazione, al software libero o, almeno, open source. Secondo te chi
ci guadagna (e come), in Italia, per continuare a firmare contratti con
grandi multinazionali che producono software proprietario?

- Recentemente, per fortuna, il Ministero dell'Istruzione ha iniziato,
si spera con buone intenzioni, nelle scuole la diffusione del software
libero tramite l'introduzione di StarOffice, di Sun Microsystems. Anche
in questo caso, però, hanno sbagliato poiché StarOffice non è
software libero né open source ma è solo un buon prodotto di "office
automation" ad un costo decisamente inferiore rispetto a quello... più
diffuso. Secondo te, chi può aver suggerito questa "gaffe" al Ministero?

- Perché un digiuno di informatica dovrebbe preferire GNU/Linux ad
altri sistemi operativi?

luna11 luna11 il 07 Ottobre 03 @ 21:01 pm

Vorrei potergli fare questa domanda
A proposito dell'insegnamento dell'informatica nelle scuole:
Al di la dell'ostacolo ( superabilissimo) delle risorse finanziarie necessarie
ritieni che la scuola abbia un numero sufficiente di insegnanti per far fronte a questa esigenza con una parvenza di serietà?
E ritieni che essi abbiano una preparazione adeguata ?
Grazie!

buru buru il 07 Ottobre 03 @ 22:10 pm

La mia domanda:
So che sei molto ghiotto di pizza e che i (pochi) soldini che ricevi dagli affettuosi lettori della tua newsletter li consumi tutti per l'acquisto dell'italico piatto, una domanda, vista la non grande fama dei pizzaioli inglesi questi soldi li metti da parte e li usi ogni qual volta torni in Italia o semplicemnte ti accontenti di mangiare da Pizza Hut?!

Mikizo Mikizo il 08 Ottobre 03 @ 01:43 am

Internet è stata per molti un nuovo spazio in cui coltivare la libertà di esprimersi e di incontrarsi. Ultimamente parte di questa libertà viene messa in discussione, secondo molti addirittura la rete in questo senso è già condannata.
Tu sei tra quelli che la pensano così o pensi che il mezzo di per se' contenga la capacità di restare libero per chi sa utilizzarne le possibilità?

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: