Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
In aumento i costi per le aziende colpite da fuga di dati - news originale

In aumento i costi per le aziende colpite da fuga di dati

Condividi:         ezechiel2517 1 05 Maggio 14 @ 17:13 pm

In aumento i costi per le aziende colpite da fuga di dati
Lo scorso anno il costo totale per le aziende che sono state colpite da furti di identità e, in generale, da violazioni dei sistemi informatici, è stato di circa 5,4 milioni di dollari americani. La cifra segna un aumento del 9% rispetto all'anno precedente. Lo riporta il nono studio annuale del Ponemon Institute pubblicato oggi cinque maggio.

Pensate che, secondo lo studio, il costo medio per record 'perso' è di 201 dollari. Lo studio ha analizzato i costi di 61 organizzazioni statunitensi appartenenti a 12 settori. Le ipotesi sull'aumento dei costi è sicuramente legato alla fuga di clienti a seguito della violazione e dai costi addizionali di marketing per mantenere la reputazione del brand. Per lo studio sono state intervistate anche delle persone che sono state vittime di furti di identità legate alle violazioni delle 61 compagnie di cui sopra. A seguito di una violazione conclamata, ben il 15% degli utenti ha deciso di abbandonare la compagnia e affidarsi alla concorrenza.

Scendendo nel dettaglio dei settori, sono i servizi sanitari, i trasporti, le forniture di energia, le telecomunicazioni e i servizi finanziari ad avere sofferto dei costi maggiori. In media, i servizi sanitari hanno dovuto sborsare 316 dollari americani per ogni record trafugato. E' andata molto meglio al settore turistico, dove il prezzo cala vistosamente e scende fino a 93 dollari.

Per avere una visione globale, lo studio è stato esteso anche ad altri Stati. Una analisi simile è stata condotta anche per Gran Bretagna, Germania, Australia, Francia, Brasile, Giappone, Italia, India e gli Emirati Arabi. In Germania si registra il costo più elevato, con 195 dollari, mentre in fondo alla lista si trovano Brasile e india con 70 e 50 dollari rispettivamente.

Il 42% delle violazioni sono riconducibili ad attività criminale, mentre 30 violazioni su 100 sono dovute ad incompetenza o negligenza di impiegati. Il resto è legato a problemi tecnologici o del processo di business.



Un commento a "In aumento i costi per le aziende colpite da fuga di dati":
Criogen Criogen il 12 Maggio 14 @ 19:10 pm

Leggere che gli americani si lamentano per il furto di dati aziendali è come leggere un'intervista della Banda Bassotti che lamenta l'aumento di furti e rapine. Tutti i paesi hanno i loro hacker, ma quelli che del furto di dati ne hanno fatto un'organizzazione capillare con un budget illimitato sono solo loro. Non hanno pudore.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: