Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Il governo cinese boicotta Gmail - news originale

Il governo cinese boicotta Gmail

Condividi:         Mikizo 21 Marzo 11 @ 13:00 pm

Continua a preoccupare la situazione relativa alla censura di internet nella Repubblica Popolare Cinese. Già la settimana scorsa alcuni osservatori avevano notato che la Cina era impegnata nel blocco degli accessi alle VPN nei propri confini, con l'obiettivo plausibilmente di bloccare l'utilizzo degli account Gmail, che restituivano infatti diversi errori.

Ora Google ha fatto una dichiarazione in merito alle richieste di chiarimento che erano arrivate riguardo ai problemi di login, dicendo che non c'è alcun problema da parte loro. L'azienda arriva a dire: "Abbiamo verificato in modo approfondito. Questo è un blocco governativo disegnato in modo accurato per sembrare un problema causato da Gmail."

Altri strumenti di Google, come il "Person Finder" per i sopravvissuti allo tsunami giapponese, hanno anche avuto problemi temporanei. L'obiettivo evidente della Cina in questi attacchi è di soffocare l'attività in rete dei rivoluzionari cinesi, ispirato dalla rivolta democratica che si è svolta in Egitto e che infiamma diversi altri paesi.

È nuovo però l'approccio del governo: fino ad ora la censura nei confronti della rete era stata esplicita e dichiarata, mentre adesso si assiste a nuovi e più subdoli sistemi di boicottaggio che fanno prevedere l'ingaggio di una vera e propria battaglia a livello informatico tra il governo ed i rivoluzionari.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: