Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Due anni di prigione a ladro di crediti per Facebook - news originale

Due anni di prigione a ladro di crediti per Facebook

Condividi:         ezechiel2517 23 Marzo 11 @ 09:00 am

Un hacker del regno unito che ha dato sfogo al suo vizio per il gioco rubando e rivendendo crediti per i giochi di Zynga verrà imprigionato per due anni.

Ashley Mitchell, questo il nome del ventinovenne originario di Paignton nel Devon, è stato arrestato la scorsa settimana dopo che era stato giudicato colpevole di hacking e furto dal tribunale di Exeter. Mitchell ha sfruttato una falla nella sicurezza del sito di Zynga per rubare crediti virtuali per un ammontare di oltre 400 miliardi di dollardi e trasferirli ad un account fake su Facebook sotto il suo controllo.

Mithcell ha poi rivenduto parte dei crediti rubati, ricavandone l'equivalente di circa 3 milioni di dollari. Soldi che gli servivano per mantenere il dispendioso vizio delle scommesse on-line nelle quali arrivava anche a spendere 1700 dollari al giorno.

Zynga, la popolare software house che ha spopolato su Facebook con giochi quali Farmville e Texas HoldEm Poker, ha inizialmente sospettato che si trattasse di un insider. Le ricerche che sono state condotte hanno invece portato ad un hacker esterno alla compagnia ed in particolare ad un vicino di Mitchell. Si è poi scoperto che Mitchell, nel tentativo di coprire le sue orme, effettuava i suoi colpi sfruttando la connessione del vicino. Ad un certo punto però ha fatto un errore, collegandosi al suo vero account Facebook durante un attacco a Zynga. Questo ha lasciato sufficienti tracce per risalire al vero colpevole.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: