Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
AutoritÓ italiane vs. BTjunkie, appare un nuovo proxy - news originale

AutoritÓ italiane vs. BTjunkie, appare un nuovo proxy

Condividi:         ezechiel2517 20 Luglio 11 @ 09:00 am

La scorsa settimana le autoritÓ italiane avevano intrapreso azioni verso proxyitalia.com, il sito per servizi di proxy che potrebbe essere utilizzato dagli utenti italiani per accedere a siti quali BTjunkie e the pirate bay. Il loro intento era quello di prevenire l'accesso degli utenti italiani a questi due famosi siti di torent. Ma il piano non solo non ha funzionato, ma ha anche avuto un riscontro negativo. Gliii amministratori di BTjunkie infatti hanno pensato di aprire loro stessi un nuovo proxy server. A questo punto, alle autoritÓ servirebbe il blocco totale del Google Engine per poter porre un freno all'uso dei torrent.

Nonostante ci siano migliaia di siti come proxyitalia.com, le autoritÓ hanno classificato proxyitalia come illegale e pochi giorni fa la guardia di finanza ha messo offline il sito a seguito di una richiesta iniziata dal tribunale di Cagliari.

Ma BTjunkie non si Ŕ certo fatta scoraggiare. Ha messo online un nuovo server e lo ha pensato bene. Invece di ospitare il server nella propria struttura di domini e server, ha pensato bene di usare i servizi forniti da Google.

A questo punto alle autoritÓ italiane si trovano in una posizione complicata, perchŔ per poter fermare questo nuovo server bisogna arivare a Google. E anche se dovessero riuscire a metterlo fuori uso, ne apparirebbe istantaneamente un altro.



Lascia un commento

Insulti, volgaritÓ e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della cittÓ indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: