Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Francia: servizi segreti cercano di rimuovere una voce da Wikipedia - news originale

Francia: servizi segreti cercano di rimuovere una voce da Wikipedia

Condividi:         webmaster 4 08 Aprile 13 @ 21:40 pm

Francia: servizi segreti cercano di rimuovere una voce da Wikipedia

I servizi segreti francesi hanno chiesto a Wikipedia di rimuovere un articolo riguardante un'installazione militare. Avendo ricevuto un no come risposta dalla Wikimedia Foundation, hanno convocato un editor e l'hanno costretto a cancellare l'articolo di fronte a loro. Neanche a dirlo l'articolo è di nuovo online e i servizi segreti francesi sono stati presi in giro da un'enciclopedia.

A inizio Marzo, la Direction Centrale du Renseignement Intérieur (DCRI), i servizi segreti francesi, hanno cominciato a fare pressione su Wikipedia affinché questa rimuovesse un articolo sull'installazione militare di Pierre-sur-Haute. Avendo letto attentamente l'articolo e avendo appurato che i contenuti non si discostavano da quanto dichiarato da un esponente dell'esercito a una televisione pubblica, la Wikimedia Foundation ha chiesto spiegazioni alla DCRI prima di procedere. Non avendo ricevuto nessuna spiegazione oltre all'ordine perentorio, Wikipedia non ha cancellato l'articolo.

La DCRI ha quindi convocato un editor francese nei suoi uffici. L'editor in questione non ha mai avuto nulla a che fare con l'articolo su Pierre-sur-Haute, ma ha avuto la sfortuna di possedere gli strumenti per cancellare tale articolo e la sfortuna di essere facilmente identificabile a causa dei suoi continui sforzi nel pubblicizzare Wikipedia.

Durante il confronto negli uffici della DCRI, i servizi segreti hanno minacciato di detenzione ad oltranza l'editor se questo non avesse cancellato l'articolo. L'editor ha cercato di spiegare che questo tentativo non sarebbe andato a buon fine e che l'articolo sarebbe riapparso in brevissimo tempo. I servizi segreti, quel nido di menti superiori che dovrebbero proteggerci, non sono riusciti a comprendere questo semplice concetto e l'articolo è tornato online prima ancora che l'editor uscisse dagli uffici della DCRI.

"Abbiamo sempre lavorato in maniera legale, senza l'intenzione di mettere in pericolo persone o nazioni", ha dichiarato Christophe Henner, vice presidente di Wikimedia Francia.

Nonostante io abbia ormai 40 anni, Internet non è un luogo così misterioso, e tutte le volte che mi sorprende è in positivo. Voi che ne dite, è possibile che le migliori menti di una nazione non riescano a capire come funziona Wikipedia?


News correlate a "Francia: servizi segreti cercano di rimuovere una voce da Wikipedia":


4 commenti a "Francia: servizi segreti cercano di rimuovere una voce da Wikipedia":
Bucaniere Bucaniere il 12 Aprile 13 @ 08:25 am

Mah non so, bisognerebbe fare una ricerca su "gogol"! :D

eduardo eduardo il 22 Aprile 13 @ 11:00 am

Libertà della rete si, però ci dovrebbero essere dei limiti, minimi d'accordo, altrimenti c'è pericolo di altre Boston.

TheLastOne TheLastOne il 22 Aprile 13 @ 16:55 pm

Hanno pure ragione!, di solito ci sono sempre stati dei grandi cartelli sulle recinzioni militari, cartelli con scritto che è vietato fare foto, riprese, rilievi anche a vista; e poi ci trovi tanto di aerofotografie del sito, foto fatte da chiunque e sbattute sul web tanto per rompere le palle, altro che riservatezza.

Criogen Criogen il 22 Aprile 13 @ 19:55 pm

Mah, viene da chiedersi quale sia l'utilità di recensire un sito militare in Wikipedia. Non è strano che venga chiesta la cancellazione, in teoria dovrebbe essere top secret. A chi giova tutto cio? Al cittadino? E' una base dal forte impatto ambientale in zona bucolica? Inquina molto? Altra considerazione è che trattandosi di francesi si sono limitati a imporre la cancellazione, senza esito. Fosse stata la base di quell'altro paese lì, quello prepotente, avrebbe usato altri mezzi, molto più rapidi efficaci e finanche letali, ove necessario. Mi piacerebbe sapere che in Wikipedia si possono censire tutte le basi militari del mondo, senza distinzione. E a questo punto sarebbe lecito attendersi piantina e descrizione della base di Guantanamo, a Cuba. Tanto per citarne una, peraltro non gradita dal paese in questione. Anzi, che bello, un almanacco pubblicitario con tutte le basi USA nel mondo, in vendita su Google e Ebay. Sara possibile? ;-)

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: