Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Finanza: sequestrato DownLoadZoneForum, il sito italiano pirata - news originale

Finanza: sequestrato DownLoadZoneForum, il sito italiano pirata

Condividi:         webmaster 3 05 Febbraio 13 @ 00:00 am

Finanza: sequestrato DownLoadZoneForum, il sito italiano pirata

La Guardia di Finanza ha sequestrato DownLoadZoneForum.net, quello che nel 2012 era considerato tra i primi siti pirata italiani.

Con un post intitolato "Download chiuso dalla finanza", uno degli admin del sito ha spiegato che "Downloadzone è stato chiuso dalle autorità. Inutile chiedere cose inutili, i fatti sono questi. Ringraziamo tutti gli user, silver, upper e gold per affetto che ci avete dimostrato in tutti questi anni."

L'indagine della Guardia di Finanza di Paderno Dugnano ha così portato al sequestro di 55.000 file tra video, mp3, giochi e altro. I due amministratori del sito sono stati denunciati e le indagini continuano nel tentativo di quantificare i guadagni che questi due possano aver accumulato e i danni ai detentori di copyright. Al momento non sono ancora stati presi provvedimenti restrittivi contro i due.

Il sito, nel 2012, aveva avuto un volume di traffico pari a 20 milioni di visitatori e 130 milioni di pagine viste e si stima circa un milione di utenti iscritti.

DownloadZoneForum o Dzone, come era conosciuto dai suoi utenti, è stato chiuso per violazione dell'articolo 171 della legge 633/1941, che punisce chi "diffonde al pubblico per via telematica, anche mediante programmi di condivisione di file fra utenti, un'opera cinematografica o assimilata protetta dal diritto d'autore, o parte di essa, mediante reti e connessioni di qualsiasi genere". Le pene previste in questi casi sono la reclusione da uno a quattro anni e la multa da €2.500 a €15.000.

Il fatto che i server fossero all'estero, in Olanda per la precisione, aveva fatto dormire sonni tranquilli sia agli admin che a molti degli utenti. Ma la Guardia di Finanza si è rivelata più intelligente e, benché non abbia potuto agire in territorio olandese, ha semplicemente dovuto chiedere a uno degli admin di staccare la spina per ottenere il risultato voluto.

"Sono andati dall'admin.... lui l'ha fatto chiudere dal tecnico. Admin rischia una bella multa," ha dichiarato RobyR, uno degli admin che ancora sta rispondendo ai commenti sul blog.

A Novembre era stato oscurato Avaxhome in Italia. Prima ancora l'Italia aveva bloccato il dominio di The Pirate Bay e prima ancora gli Stati Uniti aveva sequestrato MegaUpload. Ma TPB è ancora raggiungile se non con po' di sforzo e MegaUpload è rinato in Mega. Fanno quasi sorridere i tentativi della Finanza di combattere contro questi mulini a vento informatici.

Voi che ne dite hanno fatto bene gli admin di DownLoadZoneForum a chiudere il sito o avrebbero dovuto continuare come ha fatto The Pirate Bay? Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.



3 commenti a "Finanza: sequestrato DownLoadZoneForum, il sito italiano pirata":
andynaz andynaz il 05 Febbraio 13 @ 11:40 am

c'è poco da fare: se ti trovi in Italia devi rispettare le leggi italiane, anche se sono arcaiche e un chiaro regalo (ingiustificato) ai papponi del copyright.rimane da vedere chi ha chiesto all'admin, se un giudice con una richiesta o un finanziere con una minaccia...

Massimo Massimo il 05 Febbraio 13 @ 12:03 pm

se l'articolo è quello visualizzato, non il 171 ma il 171-ter, perciò un reato commesso da chi a titolo non personale e a scopo di lucro... e spesso è lo scopo di lucro che fa la differenza tra aver commesso quel reato o non averlo commesso

miki ironman miki ironman il 05 Febbraio 13 @ 16:30 pm

salve, dico anch'io la mia, il problema non è cosa ne pensiamo noi e neanche per il fatto che siamo in italia o meno. queste regole esistono in tutto il mondo, più o meno restrittive. se volessimo fare un esempio, sarebbe come dire che clonare e/o copiare software senza le autorizzazioni degli autori è un pò come clonare una carta di credito. non sono ne a favore ne contrario ai siti pirati chi li crea sa a cosa va incontro e con le nuove norme che tanto nuove poi non sono, anche gli utilizzatori. detto ciò siamo adulti e vaccinati. per quanto riguarda l'operato del g. di f. non credo che un finanziere sia andato dall'admin e gli abbia intimato di chiudere in quanto un provvedimento del genere è emanato da un giudice difatti sull'ingiunzione della tenenza c'è scritto: in esecuzione a provvedimento ecc. ecco ho detto la mia

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: