Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Il file sharing con BitTorrent è monitorato - news originale

Il file sharing con BitTorrent è monitorato

Condividi:         webmaster 2 05 Settembre 12 @ 23:00 pm

Il file sharing con BitTorrent è monitorato

Un recente studio dell'Università di Birmingham ha portato alla luce il fatto che chiunque scarichi file da BitTorrent sia monitorato.

Ricercatori dell'Università di Birmingham hanno pubblicato uno studio durato 3 anni in cui hanno potuto osservare come il loro finto client BitTorrent fosse contattato da falsi peer (altri client che, in teoria, dovrebbero anch'essi solo scaricare file) con il solo scopo di registrare l'IP dell'utente.

I ricercatori hanno notato che un film nella top 100 di The Pirate Bay è monitorato nel giro di 3 ore, mentre i film meno popolari sono monitorati con meno frequenza, ma lo sono anche loro.

"Non devi essere una persona che scarica su larga scale. Qualcuno che scarica anche solo un singolo film sarà monitorato quanto uno che ne scarica 10.000," ha dichiarato Tom Chothia, a capo della ricerca. "Qualcuno noterà e questo verrà registrato."

La ricerca ha identificato una decina di aziende che effettuano questo tipo di monitoraggio: gruppi a protezione della proprietà intellettuale, specialisti in sicurezza e altri laboratori come quello dell'Università di Birmingham. Una manciata di queste è stata facile da identificare, ma 6 aziende hanno deciso di nascondere la propria origine complicando il lavoro dei ricercatori.

"Non è chiaro perché le aziende siano interessate a questi dati," ha dichiarato Chothia. "Questo tipo di monitoraggio è facile da fare e i dati sono a disposizione di tutti, quindi pensano di raccoglierli in attesa che acquisti valore in futuro."

Mentre è dubbio il valore che può avere un IP in un tribunale, questo tipo di dati sicuramente dice ciò che è popolare e dove e può avere un valore già di per sé.



2 commenti a "Il file sharing con BitTorrent è monitorato":
maxmula maxmula il 06 Settembre 12 @ 10:58 am

Sarà forse per questo che è stato sviluppato PeerBlock ?
Magari non risolverà tutti i problemi del tracciamento dei download ma di certo aiuta...

MAx

webmaster webmaster il 06 Settembre 12 @ 13:42 pm

stando allo studio, indicano che le block list non funzionano molto. sì bloccano qualcosa, ma la maggior parte delle aziende che monitorano sono a conoscenza di queste liste e sanno come aggirarle

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: