Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Il fantasma di Alice Free

Condividi:         dany 2 01 Giugno 05 @ 18:00 pm

Un problema sta bloccando molte delle attivazioni ADSL chieste in questo periodo: la linea risulta già occupata dall'ADSL Alice Free. Che però l'utente non aveva richiesto.

Roma - L'attivazione dell'ADSL non va in porto, mesi persi ad aspettare l'agognata linea? In molti casi la colpa è di un fantasma, che infesta la linea dell'utente, e non c'è ghost buster che la possa scacciare: è il fantasma di un'ADSL che risulta già presente sul doppino.

Telecom Italia si rifiuta di attivarne un'altra perché trova la linea già occupata da un'ADSL che però l'utente non ricorda di aver chiesto.

Il problema è diventato notevole nelle ultime settimane, segnalano a Punto Informatico alcuni operatori, tra cui Wind e Tele2.
A quanto dicono, quasi sempre l'ADSL fantasma è Alice Free. Per AIIP, l'associazione dei principali provider italiani, sono casi tutt'altro che rari. Tanto che da qualche settimana i provider hanno deciso di automatizzare la procedura con cui stanno affrontando il problema.

Agli utenti che si trovano invischiati nelle spire dell'ADSL fantasma danno un modulo già compilato, da girare poi a Telecom. È una diffida, con cui convincerla a liberare la linea dall'ADSL non richiesta.

"La questione è sorta quando ci siamo accorti che molte della attivazioni richieste venivano respinte da Telecom - spiega Andrea Filippetti, amministratore delegato di Tele2 Italia - Abbiamo fatto quindi un'indagine interna e abbiamo scoperto che il 10 per cento delle attivazioni falliva perché la linea era già occupata da un'ADSL non espressamente richiesta dall'utente". L'ADSL fantasma, appunto, che "nel 95 per cento dei casi si rivelava essere Alice Free".

continua news tratta da punto-informatico.it



2 commenti a "Il fantasma di Alice Free":
Bucaniere Bucaniere il 01 Giugno 05 @ 18:26 pm

Telecom non si smentisce mai!
Anche sulla telefonia normale si produce in strabilianti tattiche per frodare i concorrenti ed intascare denari. Per esempio abilita la preselezione automatica solo a parole e solo per le verifiche, però fattura in maniera retroattiva telefonate letteralmente rubate all'operatore destinatario della preselezione automatica, caricandole nella propria bolletta.
A me si sono ciucciati ben 4 mesi! L'ultima bolletta mi sono rifiutato di pagarla, minacciando ritorsioni legali. Pare che la riemettano; capitasse a voi non cedete e chiedete la re-emissione della fattura senza le telefonate non a telecom destinate (facilmente individuabili se avete la bolletta con il dettaglio delle telefonate).
In ogni caso ho attivato adsl su cavo dati, oggi il voip e appena vedo che funziona bene chiudo con questa ditta impossibile...

iucaa iucaa il 06 Giugno 05 @ 13:56 pm

Bucaniere non voglio fare il portasfiga, ma se fossi in te non canterei troppo vittoria, tieni conto che a meno che tu non passi a Fastweb che ha una sua rete indipendente da quella della Telecom, l'ultimo fatidico miglio rimane in mano a quest'ultima (Che vuol dire che se la tua linea ADSL ha problemi, tu hai l'impressione di avere a che fare con un unico provider quando invece c'è sempre di mezzo la Telecom...)

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: