Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Facebook dentro le chat, contro il crimine

Condividi:         webmaster 1 15 Luglio 12 @ 10:00 am

Le conversazioni monitorate in cerca di parole chiave e comportamenti sospetti. Se scatta l'allarme parte la segnalazione dei profili alla polizia. La precrimine del social network?

Una vasta operazione di monitoraggio delle conversazioni, messa in piedi da Facebook e altre piattaforme social per segnalare agli ufficiali di polizia le più disparate attività criminose. L'esclusiva ha fatto rapidamente il giro del web specializzato, a partire da un'inchiesta pubblicata dall'agenzia di stampa Reuters.

I tecnici del social network di Menlo Park avrebbero implementato uno specifico strumento software per il monitoraggio della chat interna, a caccia di un gruppo di parole chiave sospette. Il programma di sorveglianza è emerso dopo l'arresto di un cittadino statunitense che aveva programmato un appuntamento con una ragazza di appena 13 anni...



Continua a leggere questa notizia su punto-informatico.it.


Un commento a "Facebook dentro le chat, contro il crimine":
Criogen Criogen il 19 Luglio 12 @ 22:25 pm

Non sarà un mistero che fessbook è un database commissionato dalla CIA vero?

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: