Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Ergonomia: ritti e composti? No, meglio inclinati... - news originale

Ergonomia: ritti e composti? No, meglio inclinati...

Condividi:         ale 1 04 Dicembre 06 @ 10:00 am

Ergonomia: ritti e composti? No, meglio inclinati...

L'ergonomia, dal greco "ergon" lavoro e "nomos" legge, è sempre stata il cruccio di chi passa ore e ore ogni giorno davanti al pc; alcuni di noi le intere otto ore lavorative, altri qualche ora in meno (ma tranquilli si rifanno alla sera da casa per lavoro o per semplice svago). Mal di schiena, collo, braccio sono quindi mali comuni.

C'è un Decreto Legislativo italiano del 1994, il famoso 626 "Misure per la tutela della salute e per la sicurezza dei lavoratori durante il lavoro" che detta i criteri per una corretta posizione e condizione da tenere durante le ore di permamenza davanti al pc; in particolare Titolo I, Capo I, articolo 3, lettera f e nei Titoli successivi l'ergonomia viene ripresa in diverse occasioni.

Ora, leggo in rete e su alcune riviste specializzate, che tutti questi principi adottati da anni da chi vigilia sulla salute dei lavoratori, vengono stravolti da una teoria che annulla tutte le precedenti scelte intraprese.
Quando anni fa ho deciso di dedicarmi al settore della sicurezza dei lavoratori e di diventare quindi un'esperta della sicurezza, ho studiato per anni il Decreto sopra citato affiancato dall'altro noto come D.Lgs. 494/96 per quanto riguarda la sicurezza dei lavoratori in ambito edile. Ho imparato e successivamente insegnato ai lavoratori come proteggersi da eventuali mali dovuti alle erronee posizioni quotidiane e ho corretto laddove ritenevo opportuno farlo: tra le varie indicazioni, la postura ideale proprinata ai lavoratori per anni è stata: "schiena e gambe devono formare un angolo di 90°".

No! Uno studio scozzese rivela che la postura a 90° scarica tutti gli oneri della forza di gravità sulla zona lombare creando, a lungo andare, problemi maggiori che possono essere tranquillamente evitati. L'ideale in gradi, sempre secondo lo studio, sarebbe 135 (che ecquivale ad un angolo ottuso); quindi non più lo schienale ritto, ma lo schienale inclinato cosicchè la schiena dell'operatore appoggi comodamente. Il monitor inoltre andrebbe posizionato più in alto per aiutare la cervicale.

Nel caso venisse confermata tale ricerca... beh sarà una bella rivoluzione per gli addetti del settore! :)




A. Posture attualmente ritenute "da evitare"
B. Postura suggerita dallo studio scozzese


News correlate a "Ergonomia: ritti e composti? No, meglio inclinati...":


Un commento a "Ergonomia: ritti e composti? No, meglio inclinati...":
ALES ALES il 11 Dicembre 06 @ 14:32 pm

interessantissima. era ora che qualcuno se ne accorgesse e lo pubblicasse. grazie

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: