Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
eBook: UE, Apple e editori si accordano - news originale

eBook: UE, Apple e editori si accordano

Condividi:         webmaster 19 Settembre 12 @ 23:00 pm

eBook: UE, Apple e editori si accordano

Apple e quattro editori facenti parte dell'inchiesta della Commissione Anti-Trust dell'Unione Europea hanno proposto di cancellare l'accordo che le legava usando il modello d'agenzia, permettendo ai rivenditori di decidere i prezzi degli ebook. Se accettato, l'accordo sarebbe valido per due anni. Le parti hanno anche acconsentito nel sospendere la clausola della nazione più favorita (CNPF) per cinque anni concessa ad Apple.

Gli editori - Macmillan, Simon & Schuster, HarperCollins e Hachette Book Group - avevano presentato la loro offerta già il mese scorso, ma questa è stata resa pubblica solo ieri. Penguin, l'altro gruppo sotto inchiesta, non ha offerto la stessa proposta.

Apple e gli editori continuano comunque a rifiutare la tesi della Commissione Europea secondo la quale hanno agito contro il pubblico interesse. L'inchiesta dell'UE, cominciata a Dicembre del 2011, era nata dall'accordo del 2010 tra Apple e gli editori di passare a un modello d'agenzia, ovvero a un modello in cui sono gli editori, e non i rivenditori, a determinare il prezzo degli ebook. Il modello d'agenzia non è di per sé illegale e gli editori che non sono stati identificati in collusione con Apple potranno continuare a usarlo.

Secondo gli editori, permettere ai rivenditori di determinare i prezzi degli ebook danneggerebbe il pubblico interesse. Con la nuova proposta si consegnerebbe ad Amazon il monopolio degli ebook. Amazon avrebbe così la possibilità di dare via i libri gratuitamente, o quasi, e rifarsi delle perdite vendendo i Kindle.

La clausola della nazione più favorita è particolarmente strana in questo contesto in quanto non c'è motivo per gli editori di concordare con Apple di non offrire gli ebook alla concorrenza a un prezzo inferiore a quello offerto ad Apple.

Terze parti hanno ora un mese per commentare l'accordo che, se approvato, chiuderà l'inchiesta dell'Unione Europea senza che questa infligga multe agli editori. Il timore degli editori e di Apple era di vedersi inflitta una multa fino al 10% dei profitti aziendali.


News correlate a "eBook: UE, Apple e editori si accordano":


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: