Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

La dura vita dei fabbricanti di app

Condividi:         webmaster 21 Novembre 12 @ 12:00 pm

Il mercato delle app non conosce crisi. Ma alla stragrande maggioranza degli ingegneri che le inventano arrivano solo le briciole: free lance, senza assicurazione sanitaria, senza pensione. Lavorano duramente sperando di fare il colpaccio che cambi la loro vita. Ma pochi ce la fanno...

Siamo diventati tutti schiavi delle applicazioni sui telefonini. Ma ci sono schiavi che sono più schiavi di altri: e sono proprio gli autori delle applicazioni. Non lasciatevi abbagliare dai luccichii della Mela. Al compleanno dell'iPhone, che ha compiuto un lustro giusto quest'estare, Apple sventolava i soliti numeri record: 650mila app soltanto nel suo store, un mercato che aveva fatto guadagnare agli sviluppatori 5 miliardi di dollari. Peccato che alla miriade di ingegneri arrivino solo le briciole. Lavorano come free lance. Non hanno assicurazione sanitaria. Non hanno pensione. E su pochissimi veri geni capaci di fare il botto quelli che arrancano sono invece la maggioranza.

Intendiamoci: nel panorama dell'occupazione Usa che si sta appena ripopolando dopo la Grande Recessione, il settore tecnologico resta quello trainante. Solo nel 2010 gli ingegneri sono cresciuti dell'8 per cento mentre tutto il mercato del lavoro si contraeva...



Continua a leggere questa notizia su repubblica.it.

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: