Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet
Dimezzato il budget della RIAA - news originale

Dimezzato il budget della RIAA

Condividi:         webmaster 2 24 Agosto 12 @ 06:00 am



L'ultima dichiarazione delle tasse della RIAA mostra che i ricavi generati dalla RIAA sono a un minimo storico. In soli due anni i contributi da parte delle label sono stati dimezzati e adesso il budget della RIAA è sceso sotto i $30 milioni annui. Il gruppo conta ancora 72 impiegati con oltre $3 milioni di budget che vanno in salari ai due top manager, ovvero il 25% del budget salariale.

Nonostante il grande ritardo nel consegnare la dichiarazione delle tasse - questa era valida per il periodo fino al 31 Marzo 2011 - è interessante notare che il budget del gruppo è stato quasi dimezzato.

Le ultime entrate sono state di $29,1 milioni, dai $51,35 milioni di due anni prima. Questo calo è principalmente dovuto dalla riduzione delle quote che le label stanno pagando al gruppo: da $49,76 milioni a $27,88 milioni.

Gli effetti dei tagli al budget sono stati riflettuti anche nei tagli al personale. La RIAA è infatti passata dall'avere un organico di 117 persone ad averne 72. Questi impiegati hanno guadagnato $12,7 milioni, di cui il 25% è andato ai due top manager. Nell'anno che è terminato a Marzo del 2011, Mitch Bainwol, l'allora amministratore delegato guadagnò $1,75 milioni. Cary Sherman, l'allora presidente e l'odierno amministratore delegato, ne guadagnò $1,37 milioni.

Il settore legale è l'altro dipartimento che ha più risentito dei tagli. Nell'ultimo budget ha speso $2,34 milioni, mentre ne aveva spesi $16,50 in quello precedente. È difficile dire se il taglio in questo settore è una conseguenza del budget globale più basso o se il budget più basso è una conseguenza della diminuzione delle spese legali.

La RIAA, o le label, si sono accorti che portare in tribunale pochi malcapitati non aveva gli effetti sperati sulla pirateria e hanno quindi cambiato tattica sostenendo programmi alla Hadopi francese, i quali vietano l'accesso a Internet a quelle persone scoperte a scaricare contenuti piratati.

Sono tre anni che la RIAA lavora con gli ISP statunitensi per cercare di costruire un sistema, analogo all'Hadopi, che è già stato considerato un fallimento anche nel suo paese d'origine.



2 commenti a "Dimezzato il budget della RIAA":
maxmula maxmula il 27 Agosto 12 @ 11:06 am

"La RIAA, o le label, si sono accorti che portare in tribunale pochi malcapitati non aveva gli effetti sperati sulla pirateria e hanno quindi cambiato tattica sostenendo programmi alla Hadopi francese"

Già... peccato che dopo l'arrivo di Hollande al governo nemmeno Hadopi se la stia passando troppo bene...
http://www.downloadblog.i ... ia-francese-contro-il-p2p

webmaster webmaster il 27 Agosto 12 @ 12:20 pm

yes, ne avevamo parlato aqnche noi:
http://www.pc-facile.com/ ... enti_contro_p2p/71595.htm

Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: