Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Condannate i manager di Google in quel video lezioni di crudeltà

Condividi:         webmaster 12 Dicembre 12 @ 15:00 pm

Il procuratore generale di Milano chiede la conferma della sentenza di primo grado nei confronti di tre dirigenti italiani del motore di ricerca di Mountain View a sei mesi per violazione della privacy. Il filmato venne caricato in rete nel 2006 e mostrava un minore disabile insultato e vessato dai compagni in una scuola di Torino. La difesa: "Avrebbero dovuto controllare i professori".

"Non solo è stata violata la privacy del minore, ma sono anche state date lezioni di crudeltà ai 5.500 visitatori che hanno visto il video". Parole dure quelle sostituto procuratore generale di Milano, Laura Bertolè Viale, nel chiedere la conferma delle condanne a 6 mesi per violazione della privacy per 3 manager di Google in relazione a un video che venne caricato in rete nel 2006 e che mostrava un minore disabile insultato e vessato dai compagni in una scuola di Torino. I tre responsabili del motore di ricerca vennero condannati nel febbraio 2010 in primo grado e la sentenza suscitò molto clamore a livello internazionale, anche con le proteste dell'ambasciata americana a Roma. Secondo il pg, i tre responsabili di Google imputati dovevano "effettuare un controllo sui dati caricati in rete, un controllo preventivo che avevano la possibilità di fare e che non è stato fatto per ragioni di costo, un controllo che infatti avrebbe rallentato l'azione di Google sul mercato dei video che era in forte espansione"...



Continua a leggere questa notizia su repubblica.it.


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: