Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Un computer per Mantegna

Condividi:         Alexsandra 05 Ottobre 06 @ 05:00 am

Un computer per Mantegna

La cappella degli Ovetari, i cui affreschi erano stati "polverizzati" da un bombardamento, è tornata agli antichi splendori grazie alle mille risorse della scienza informatica
La scienza informatica è venuta a capo di un ennesimo, intricatissimo rebus.

Era l'11 marzo del 1944, quando un bombardamento ridusse in frammenti i 750 metri quadrati di affreschi che decoravano le pareti della cappella Ovetari, ospitata dalla chiesa degli Eremitani di Padova.

I restauratori, per diversi anni, non si sono dati pace: nessuno era umanamente in grado di ricollocare le tessere dipinte laddove Andrea Mantegna, genio pittorico del Rinascimento, le aveva poste.

E cos'altro, se non un impeccabile software, poteva risolvere l'enigma? Il restauratore Gianluigi Colalucci, grazie ai brevissimi tempi di calcolo matematico impiegati dal computer, è riuscito a sbrogliare la matassa, individuando la posizione originale di buona parte delle migliaia di micro tessere raccolte in seguito al crollo.


... continua la lettura di questa notizia.
Megalab.it autorizza pc-facile.com a riportare la presente news.



Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: