Valutazione 4.87/ 5 (100.00%) 5838 voti
News: tutti i segreti di Internet

Come "difendersi" da Tripadvisor

Condividi:         webmaster 11 Agosto 12 @ 09:00 am

Turismo italiano in calo e albergatori arrabbiati che puntano il dito verso il più famoso portale di recensioni online. Loranzo Brufani, portavoce italiano del sito: "Non siamo una minaccia, siamo un'opportunità".

Crisi, concorrenza spietata e ci si mette anche Tripadvisor. Il portale di recensioni digitali non fa dormire sonni tranquilli agli esercenti nostrani, già scottati da un solleone che non abbronza le casse: il turismo nelle 15 regioni italiane che si affacciano sul mare ha subìto cali fino al 40% (fonte: Sindacato italiano balenari). A puntare il dito contro il presunto mercato nero dei pareri sulla popolare piattaforma sono stati recentemente gli albergatori di Celle Ligure. Nel mirino alcune piccole aziende fornitrici di alberghi che hanno offerto in omaggio un pacchetto di pollici alti sul portale. Singolo caso a parte, il malumore nei confronti del portale è palpabile: Giovanni Silva dell'Hotel Riviera, maltrattato a vista d'occhio dai commenti, lamenta la presenza di critiche non in linea con il parere degli ospiti. "Una soluzione possibile potrebbe essere quella di imporre l'identificazione di chi commenta. Non so… Altrimenti me la dia lei una soluzione", dichiara a Wired.it. Abbiamo girato la domanda e, soprattutto, i timori di una categoria che fatica visibilmente a dialogare con questo nuovo canale di comunicazione, al portavoce italiano del sito, Lorenzo Brufani.

Partiamo dall'entità del fenomeno, qual è il ruolo Tripadvisor in Italia?
"Non siamo una minaccia, siamo un'opportunità. Siamo il miglior ambasciatore del turismo italiano nel mondo: attualmente viaggiamo a quota 56 milioni complessivi di visitatori unici al mese, 2,1 milioni in Italia con un incremento del 43% anno su anno. Dal 2008, anno del debutto della versione tricolore del sito, c'è stato un boom di utilizzo con 11 milioni di foto caricate e 50 recensioni pubblicate al minuto (le recensioni a livello globale sono 75 milioni, ndr). E non è vero che sono tutte negative: secondo rilevazione realizzata a luglio 2011, la votazione media in Italia è di 4,2 in una scala da 1 a 5. È il dato più alto in Europa e oltre la media mondiale di 4,09 "...



Continua a leggere questa notizia su daily.wired.it.


Lascia un commento

Insulti, volgarità e commenti ritenuti privi di valore verranno modificati e/o cancellati.
Nome:

Commento:
Conferma visiva: (ricarica)

Inserisci la targa della città indicata nell'immagine.

Login | Iscriviti

Username:

Password: